Honda Civic, la decima generazione punta su sportività e piacere di guida

BARCELLONA - Nell'era dei Suv, piccoli o grandi che siano, i giapponesi di Honda rompono ogni indugio, puntando sulla sportività e sul piacere di guida estremo. Non a caso la decima generazione di Civic, che arriverà in Italia il 18 e 19 marzo, è nata su una piattaforma più lunga e più larga rispetto al passato, con un passo di 30 mm in più ma soprattutto una posizione di guida abbassata di 35 mm per creare una maggiore sensazione di avvolgimento e sicurezza sia per conducente e passeggeri.

Nonostante i suoi quarant'anni, Civic si presenta in una veste più fresca e dinamica. In vendita a un prezzo d'attacco di 22.500 euro (se si sceglie la versione comfort equipaggiata con il motore turbo VTEC 1.0, mentre per il top di gamma si arriva a 29.900 euro), nuova Civic, disponibile nella configurazione a cinque porte, sarà costruita in Europa da Honda UK Manufacturing e sarà esportata in tutto il mondo. Le novità maggiori riguardano la meccanica: gli ingegneri hanno fatto un lavoro certosino per migliorare guida, manovrabilità, sterzo e NVH (Noise, Vibration and Harshness), oltre alla qualità degli interni e alle finiture complessive.

All'aumento della rigidità torsionale (52%) corrisponde una massa complessiva più leggera (16 chili in meno rispetto alla precedente generazione) mentre i miglioramenti in termini di rigidità e design hanno contribuito a ridurre rumori, vibrazioni e durezza. Dinamica e agilità sono state migliorate grazie alle nuove sospensioni con il centro di gravità ribassato consentendo di avvicinare la posizione di guida al fondo stradale per un'esperienza assolutamente coinvolgente. Il sistema di servosterzo elettronico EPS consente invece una maggiore reattività istantanea e una precisione maggiore, tutto senza rinunciare alla fluidità di guida. Inoltre, grazie al sistema di stabilità elettronica AHA (Agile Handling Assist) è possibile adattare l'auto al manto stradale e allo stile di chi guida.

A prima vista, però, la vera novità sta tutta nel design, dalle linee più spigolose ed aggressive che denotano tutto il carattere sportivo di Civic. Sporgenze e linee tese mirano a sottolineare gli elevati livelli di efficienza aerodinamica mentre i passaruota pronunciati e le bocchette anteriori e posteriori ben definite suggeriscono il carattere sportivo di Civic.

Sotto al cofano, il cuore pulsante è composto dai nuovi motori benzina turbo VTEC da 1.0 (129 cv) e 1.5 litri (182 cv), abbinati ad un cambio manuale a sei rapporti o, in alternativa, ad un automatico a variazione continua CVT. A fine anno la gamma, poi, si completerà con il diesel 1,6 litri.

La spaziosità diventa ora uno dei punti di forza della Civic che ha mantenuto, come nelle generazioni precedenti, un design semplice e minimale. Nella parte superiore della console centrale è posizionato il display touch-screen a colori da sette pollici Honda Connect 2 con funzioni di infotainment e di controllo del climatizzatore. Il sistema consente l'integrazione smartphone totale attraverso le app Apple CarPlay e Android Auto. Non solo intrattenimento a bordo ma anche sicurezza con il sistema Honda Sensing, pacchetto completo che comprende, tra le altre cose, il sistema di frenata a riduzione impatto, la segnalazione di collisione anteriore, la segnalazione del cambio di corsia involontario, la segnalazione dell'abbandono e il mantenimento della corsia nonché il controllo della velocità di crociera ed il riconoscimento dei segnali stradali.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Sabato 18 Febbraio 2017, 17:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009