Kia Stinger, la granturismo “prestazionale” che lancia la sfida alle rivali premium

di Mattia Eccheli
DETROIT – A un mese da San Valentino, ma in occasione della presentazione al Naias di Detroit di Stinger, c'è una “lettera d'amore di Kia agli appassionati di auto”, come si legge sul sito commerciale italiano della filiale del costruttore coreano. Con un'accelerazione da 0 a 100 km/h di 5,2 secondi, la GT che viene da Oriente sarà la Kia più potente mai prodotta. “Con uno spirito da Gran Turismo, la nuova Kia Stinger è stata creata per darti grandi emozioni di guida nei tuoi viaggi esclusivi”, assicura Kia Italia.

La nuova sportiva sarà disponibile con due motorizzazioni. Quella che ne fa la Kia più "autorevole" della storia è l'unità V6 biturbo da 3.3 litri di derivazione Hyundai (viene impiegata su Genesis) da 370 cavalli (510 Nm di coppia). Il motore spinge la GT fino a 269 km/h di velocità massima. Con questo modello, Kia lancia la sfida ad altri costruttori ed alle loro berline a quattro porte, soprattutto tedeschi, ma non solo. Non a caso oltre ad essere disponibile a trazione integrale, viene offerta anche a trazione posteriore. Un contributo fondamentale alla messa a punto dell'assetto è arrivata con i test lungo le curve dell'Inferno Verde, il Nurburgring. L'altro motore di Kia Stinger è il quattro cilindri turbo benzina da 258 cavalli e 353 Nm di coppia. Entrambi i propulsori sono abbinati alla trasmissione automatica a 8 rapporti realizzata dal gruppo coreano.

In Gernania, Hyundai e Kia hanno sedi importanti e sempre dalla Germania (dalla divisione M di Bmw) hanno pescato Albert Biermann, al quale hanno affidato lo sviluppo dei veicoli High Performance. Esteticamente, la versione di serie di Stinger è la discendente diretta del prototipo GT messo in vetrina a Francoforte, 6 anni fa. “È un sogno che si avvera”, ha sintetizzato Orth Hedrick, vicepresidente per la pianificazione di prodotto di Kia Motors America.

A conferma delle ambizioni di Kia, Stinger dispone del controllo elettronico delle sospensioni e dello sterzo. Sul fronte della sicurezza offre funzioni come la frenata automatica di emergenza e l'inedito, per Kia, Driver Attention Alert che rileva la stanchezza del guidatore. La cinque posti coreana misura 4,83 metri di lunghezza e 2,9 di passo con un bagagliaio ad apertura elettronica la cui capacità non è stata ancora annunciata.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 10 Gennaio 2017, 19:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009