Saetta McQueen diventa vero al salone di Detroit per lanciare Cars 3

di Nicola Desiderio
DETROIT - Saetta McQueen sta per tornare nel cartone animato Cars 3 e lo annuncia al Salone di Detroit dove ha fatto la sua prima apparizione da vera. La Disney Pixar infatti, per preparare il lancio del terzo atto di uno dei cartoni più fortunati degli ultimi anni, ha portato al Naias la prima riproduzione a grandezza naturale del protagonista diffondendo, allo stesso tempo, alcuni teaser filmati e alcune piccole anticipazioni sulla trama.
 
 


A Radiator Spring sono già pronti. Ad accompagnare la loro creatura c’erano il regista John Lasseter, Chief Creative Officer della Disney, con Jay Shuster e Jay Ward, rispettivamente Production Designer per Cars 2 e Cars 3 e direttore creativo di tutti e tre i lungometraggi animati che hanno per protagonista Saetta McQueen e tutti i suoi amici di Radiator Springs, una località che si trova sulla Route 66, ovvero la sua fidanzata Sally Carrera (una Porsche 911), Carl Attrezzi detto Cricchetto (un carro attrezzi arrugginito e sprovvisto di cofano motore) o Luigi, una vecchia Fiat 500 che possiede un’officina da gommista e tradisce le sua chiare origini italiane ed emiliane grazie al suo accento e alla sua passione per le Ferrari.

Dopo Piston Cup e spionaggio, arrivano i rookie. Se in Cars 1 Saetta mira a vincere la Piston Cup contro Chick Hicks detto “Tuono” (una Buick Regal), e in Cars 2 invece rimane, suo malgrado, coinvolto in un caso di spionaggio, in Cars 3 Saetta se la dovrà vedere con Jackson Storm, un “rookie” (esordiente) dallo stile spigoloso e aerodinamico il cui sound, anticipato nei teaser, contiene un sibilo, segno che il suo motore V8 da 850 cv è sovralimentato oppure è un ibrido, supportato da un motore elettrico. Jackson Storm ha inoltre una carrozzeria in carbonio e composito, accelera da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e raggiunge 214 miglia orarie ovvero 344 km/h. Prestazioni che gli permettono di surclassare Saetta il cui V8 con scarichi laterali ha 750 cv consentendogli di fare 198 km/h (319 km/h) e di chiudere lo 0-100 in 3,8 s.

Appuntamento il 14 settembre. Non si sa ancora nulla della trama, ma dalle prime immagini appare chiaro che Saetta subirà un grave incidente che lo porterà a considerare seriamente il ritiro dalle corse, anche di fronte allo strapotere di una nuova generazione di auto da corsa alla quale Jackson Storm appartiene. Saetta dovrà dunque ripartire da capo e fare un bel bagno di umiltà per ritrovare l’antico smalto e lo farà con l’aiuto di Cruz Ramirez, una sorta di mental trainer e ingegnere di macchina che saprà rigenerarne le convinzioni in vista della Florida 500. Per sapere come andrà a finire, bisognerà aspettare il 16 giugno, data dell’uscita di Cars 3 nei cinema, anche se l’arrivo in Italia è previsto non prima del 14 settembre.
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Lunedì 16 Gennaio 2017, 12:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Comunque vada sarà un successo. Due vittorie in tre gare e un ottimo secondo posto. Vettel guida dall’inizio il Mondiale Piloti ed ora la Ferrari è in testa anche in quello...
La concept car Renault R.S. 2027 Vision esplora il futuro della Formula 1
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
OCCHIO ALLA BICI
Ciclisti in strada
ROMA - Novità sostanziose in vista per gli amanti delle due ruote senza motore e...
AVVIO INASPETTATO
Thierry Neuville (Hyundai) ha vinto il tour de Corse
AJACCIO – Difficile immaginare un avvio più intrigante: con il successo di Thierry...
WTCC
Tiago Monteiro
MARRAKECH – Il fine settimana inaugurale (dopo le prove generali di Monza) del FIA World...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009