Uno dei modelli Hd Softail Heritage Classic

Harley-Davidson Softail, per le custom di Milwaukee più performance e piacere di guida

di Francesco Irace
  • condividi l'articolo

MILWAUKEE - Harley-Davidson celebra il 115° anniversario aggiornando profondamente tutta la gamma custom. Sono infatti otto i nuovi modelli Softail rivisitati dentro e fuori. Sono tutti caratterizzati da un nuovo telaio tubolare in acciaio al carbonio più rigido e leggero, capace di garantire angoli di piega aumentati (per alcuni modelli), una risposta più netta all’accensione, un’accelerazione più rapida, maggiore agilità, peso ridotto e sollevamento più agevole del cavalletto laterale rispetto ai modelli precedenti. Sono disponibili due nuovi forcelloni: uno pensato per i pneumatici più stretti, più leggero del precedente del 15%, e un altro ideato per tutti coloro che utilizzano la gomma posteriore di grosse dimensioni, anch’esso più leggero del 20%.

La nuova gamma Softail di Harley-Davidson beneficia anche di nuove sospensioni posteriori singole che conservano l’aspetto del classico hardtail ma godono di una nuova geometria. La semplice regolabilità del precarico molla assicura una capacità di carico pari a 217 kg per un comfort superiore del passeggero e una maneggevolezza ottimale. Davanti, invece, troviamo sospensioni ad alte prestazioni basate sulla tecnologia Dual Bending Valve (DBV) con corsa di 130 mm, introdotte per la prima volta nei modelli Touring 2017, che assicurano prestazioni di smorzamento simili a quelle di una forcella a cartuccia, ma con caratteristiche superiori e più reattive. L’angolo di inclinazione del cannotto di sterzo e l’avancorsa, insieme a una riduzione del peso complessivo di 17 kg, contribuiscono a ottimizzare la maneggevolezza e il piacere di guida.

Altra novità importante riguarda il nuovo motore con doppio contralbero di bilanciamento, proposto in due declinazioni: Milwaukee-Eight 107 e 114 V-Twin. Parliamo nel dettaglio rispettivamente di un propulsore da 1.745cc (standard) e di un 1.868cc (opzionale); quest’ultimo vanta un’accelerazione più consistente del 9% rispetto al primo. “I nuovi Softail sono il risultato del programma di ricerca e sviluppo più esteso nella storia dell’azienda. Sono state dedicate migliaia di ore in attività di ricerca e test per riconcepire da cima a fondo il design di questi nuovi modelli cruiser. Abbiamo voluto portare tutta l’esperienza motociclistica a un livello superiore in cui autenticità, tradizione e anima incontrano il progresso tecnologico per regalare un viaggio impossibile da raccontare, ma tutto da vivere”, afferma Paul James, responsabile della divisione Product Portfolio di Harley-Davidson Motor Company.

Come anticipato, i nuovi modelli Softail sono 8, tutti dotati di fari anteriori a LED Daymaker, sistema elettrico migliorato, nuova impostazione del precarico molla, nuovi strumenti, smart key, porta USB e nuovi serbatoi. Fat Boy è il modello leggendario caratterizzato da un design muscoloso, che oggi guadagna leggerezza e performance. Heritage Classic è l’esemplare total black vintage che oggi beneficia di un restyling moderno. Low Rider è ispirato all’individualismo dell’era dei chopper custom degli anni ‘70 che ha dato vita al modello originale ed è più leggero e veloce. Softail Slim è un omaggio ai bobber custom del dopo guerra, con la coda stretta e cromatura minimalista. Deluxe è il modello classico alto di gamma apprezzabile nelle sue cromature lucenti. Breakout ha il carattere da dragster e guadagna angolo di piega e agilità. Infine, Fat Bob ha un look total black tipico delle Harley, mentre Street Bob è noto per la sua essenzialità.

 

  • condividi l'articolo
Domenica 8 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2017 21:32 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti