Superbollo, appello delle Case automobilistiche: «Ha fallito e va abolito»

ROMA - «Dall’uscita dalla crisi nel 2015, si assiste ad un recupero dell’immatricolato delle auto da 185 kw di appena il +3,8% nel 2016 rispetto ai volumi del 2011»; così «il super bollo ha fallito nella sua missione» e «solo eliminandolo si può ripristinare un potenziale di domanda tale da assicurare un ritorno fiscale in grado di compensare totalmente la manovra e generare nuovi posti di lavoro». È l’appello lanciato dall’Unrae in un dibattito «a sei anni dall’entrata in vigore del super bollo sulle auto più potenti» durante la presentazione del Salone dell’auto di Torino 2017 presso la sede Aci di Roma.

«Senza super bollo - ribadisce Romano Valente, direttore generale dell’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (Unrae) - si rinnesca il ciclo positivo del settore». Il superbollo previsto per le auto con potenza superiore ai 185 kw è «una misura anticostituzionale perché tratta allo stesso modo utenti che hanno capacità contributive diverse - spiega Eugenio Blasetti, responsabile comunicazione di Mercedes-Benz Italia -. Una tassa che ha l’ulteriore svantaggio di deprezzare fortemente i veicoli potenti che, non trovando più il secondo o terzo acquirente, prendono la strada dell’estero con valori svalutati, distruggendo in questo modo il valore italiano».

Per Pietro Innocenti, direttore generale Porsche Italia, «gli effetti sono devastanti, una fuga dall’Italia e il crollo per noi del 35% delle vendite». «Una realtà triste tutta italiana - incalza Marco Alù, direttore relazioni esterne Ford Italia - che andava abolita subito». Secondo Lidia Dainelli, direttore Pubbliche Relazioni e Stampa Jaguar Land Rover Italia «serve una formula che non danneggi la passione per l’auto, traino per l’acquisto di vetture come le nostre». Angelo Sticchi Damiani presidente Aci ribadisce che il super bollo «compromette il patrimonio auto italiano con il conseguente mancato gettito per le casse dello Stato e quindi, anche se può sembrare una scelta anti sociale, il super bollo andrebbe abolito».
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Giovedì 20 Aprile 2017, 18:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009