Volkswagen, nel 2017 il fatturato del marchio punta a crescere del 10%. Utile operativo sale al 4,6% nei 3 mesi

WOLFSBURG - Per il 2017 Volkswagen si attende la continuazione dell'andamento aziendale positivo registrato nel primo trimestre. Il fatturato dovrebbe superare del 10% circa il valore dell'anno precedente e l'utile operativo dell'intero anno dovrebbe inquadrarsi nell'area superiore dell'intervallo compreso tra il 2,5% e il 3,5%. «Questo significa - ha detto il responsabile finanziario della marca Arno Antlitz durante la conferenza sui risultati del Q1 2017 - che siamo sulla strada giusta per raggiungere i nostri obiettivi di margine a medio e lungo termine pari ad almeno il 4% entro il 2020 e il 6% entro il 2025».

Volkswagen ha lanciato in tutte le regioni la maggior offensiva di prodotto della storia del Marchio, con l'obiettivo di consolidare le proprie quote di mercato e di acquisirne di nuove. Dieci nuovi modelli verranno lanciati solo nel 2017: cinque sono novità assolute e non restyling di precedenti vetture. Entro la fine del 2018 verranno introdotti a livello mondiale sette nuovi suv, tra cui il crossover T-Roc che darà un contributo importante per l'aumento di volumi e risultati. Prosegue dunque nei tempi previsti l'attuazione della strategia Transform 2025+ con cui Volkswagen punta entro il 2020 a realizzare un cambiamento radicale del proprio core business ed entro il 2025 essere leader mondiale nel mercato della e-mobility. A partire dal 2025, inoltre, l'attenzione della marca tedesca si concentrerà su nuove soluzioni per la mobilità e su nuovi modelli di business, per contribuire alla trasformazione del settore con un ruolo da protagonisti. E nell'attuazione di questa strategia sono già stati conseguiti successi visibili in tutti i settori.

«In questo inizio d'anno Volkswagen - ha spiegato Antlitz - ha adottato una nuova struttura di reporting. Finora, per effetto del consolidamento degli importatori multimarca e delle concessionarie, i dati comprendevano anche vendite e fatturati di altre marche del Gruppo. In futuro, anche a livello di Gruppo, questi dati verranno raccolti insieme ai fatturati di alcune società di servizi che non lavorano esclusivamente per il Marchio». Considerando i dati 2016 nella nuova struttura - ha detto Antlitz - «risulterebbe un fatturato rideterminato pari a circa 74 miliardi di euro, anziché i 106 miliardi precedentemente comunicati. E i risultato operativo sarebbe pari a 1,6 miliardi anziché a 1,9 miliardi, mentre il margine operativo si attesterebbe al 2,1% anziché all'1,8%. L'adeguamento strutturale aumenta la trasparenza e la comparabilità degli indicatori chiave di performance (KPI) a livello finanziario con i competitor - ha concluso Antlitz - e consente al management di concentrarsi sulle principali attività chiave del marchio».

Volkswagen compie progressi anche nel riassetto a livello regionale: in Nord America, Sudamerica e Russia, nel primo trimestre è stata registrata una crescita superiore alla media, acquisendo nuove quote di mercato. Particolarmente incoraggiante è l'incremento superiore al 10% nelle consegne negli Stati Uniti, dove in appena un anno e mezzo Volkswagen è riuscita a tornare quasi ai livelli precedenti la crisi. Nel dettaglio Volkswagen ha iniziato il 2017 in modo decisamente migliore rispetto ai due anni precedenti. Con vendite pari a 862.000 veicoli, il fatturato si è attestato a 19,0 miliardi di euro e il risultato operativo è aumentato a quasi 0,9 miliardi di euro. L'utile operativo ha raggiunto il 4,6%. A questo hanno contribuito lo sviluppo dei volumi, nonché gli effetti positivi dei prezzi e del mix, insieme al ridotto ricorso agli incentivi alle vendite, agli effetti dei tassi di cambio e alla considerevole diminuzione dei costi fissi e di prodotto.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 9 Maggio 2017, 18:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ancora più 500, ancora più crossover, ancora più tecnologica ecco in sintesi la nuova Fiat 500L
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009