L'Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo cala il poker al Motor Show 2017.In vetrina Stelvio, Giulia Veloce, 4C e nuova Giulietta Sport

  • condividi l'articolo
  • 7

BOLOGNA - Alfa Romeo sarà presente al Motor Show di Bologna con tutti i più recenti modelli che incarnano al meglio il nuovo paradigma del brand, da Stelvio - il primo suv del Biscione - alla berlina sportiva Giulia Veloce, dalla supercar 4C a Giulietta Sport, il nuovo allestimento grintoso e completo della due volumi compatta. A BolognaFiera il pubblico potrà dunque ammirare il meglio del Made in Italy firmato, con Stelvio presente allo stand in allestimento Executive. Sotto il cofano, il 2.2 Turbo Diesel da 210 cv con cambio automatico a otto marce e sistema di trazione integrale Q4. 
Il design di Stelvio esposto sullo stand è esaltato dalla livrea Blu Misano ed è caratterizzato dal perfetto equilibrio tra tradizione, design e performance, cui concorrono numerosi particolari esclusivi quali i cerchi in lega da 19 pollici, le pinze freno gialle, la cornice dei cristalli esterna in nero lucido e i cristalli posteriori oscurati. La stessa impronta di sportività elegante si ritrova nell'abitacolo che si conferma pulito, essenziale e cucito come un abito, con cura artigianale e materiali pregiati.

L'ambiente interno di Stelvio Executive è infatti progettato intorno al guidatore, e presenta materiali pregiati e un design ergonomico di qualità superiore concepito per offrire un piacere di guida puro e avvolgente. Questo approccio sartoriale si può apprezzare pienamente osservando l'esemplare esposto con i sedili sono in pelle nera riscaldati e dotati di regolazione elettrica a sei vie. Nelle finiture spicca l'utilizzo dell'alluminio, che caratterizza battitacco, inserti della plancia, pedaliera sportiva e palette del cambio al volante. D'eccellenza anche il navigatore 3D con schermo da 8,8 pollici, l'impianto audio Hi-Fi Harman Kardon da 900 W con 14 altoparlanti e gli equipaggiamenti come il sistema keyless entry, le luci di cortesia sulle maniglie esterne, il portellone elettronico e il parabrezza atermico a infrarossi. Anche Giulia Veloce è esposta a Bologna in Blu Montecarlo, si contraddistingue sia per alcuni raffinati elementi estetici, come i paraurti specifici e le la cornice cristalli esterna in nero lucido, sia per alcuni contenuti più sportivi quali l'estrattore posteriore specifico che integra il doppio terminale di scarico e i cerchi in lega da 19" a 5 fori disponibili come optional.

Stessa impronta sportiva all'interno, dove spiccano i nuovi sedili sportivi in pelle, disponibili in tre colori, riscaldati e con regolazione elettrica, il volante sportivo con impugnatura specifica e riscaldato, gli inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli porta e i fari Bi-Xenon. Sotto i riflettori del Motor Show anche l'affascinante Alfa Romeo 4C, nella versione Spider e di colore Rosso Alfa, l'icona moderna del marchio che rappresenta l'essenza sportiva insita nel DNA Alfa Romeo. La vettura è equipaggiata con motore turbo 1.8 che assicura prestazioni paragonabili a quelle di una supercar compatta: 257 km/h di velocità massima, 4,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

A Bologna è esposta la Giulietta Sport, il nuovo allestimento che vanta una caratterizzazione estetica più marcata e una dotazione di serie completa, il tutto offerto con un significativo vantaggio per il cliente. La vettura sullo stand si contraddistingue per la carrozzeria Blu Misano, livrea che debutta su Giulietta per vestirla con classe e dinamismo. Di serie i cerchi in lega da 17 pollici a cinque fori, le minigonne laterali, i paraurti sportivi con modanature rosse e i terminali di scarico maggiorati. La caratterizzazione degli esterni è completata da cristalli posteriori privacy e fendinebbia. Sportività confermata anche negli interni grazie all'imperiale scuro, i tappeti in velluto neri e i sedili in pelle nera a cannelloni, disponibili a richiesta. Sotto il cofano, il potente turbodiesel 2.0 JTDm da 175 cv con trasmissione automatica TCT.

  • condividi l'articolo
  • 7
Martedì 28 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 29-11-2017 13:01 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti