F1, Marchionne: «Abbiamo fatto progressi significativi, ora siamo di nuovo temuti»

TORINO - Domenica, a Sochi, non ha vinto nonostante la pole. Il secondo posto nel Gp di Russia conferma però le ambizioni di una Ferrari «di nuovo competitiva» e che, a giudicare dalle prime gare, può davvero competere per il titolo. «Qualcuno dice che la Ferrari ha avuto un recupero miracoloso, rispetto al 2016, per me è stato un buon recupero», prova a tenere i piedi per terra Sergio Marchionne che, nel corso di una conference call con gli analisti sui risultati economici dall’azienda nel primo trimestre 2017, non nasconde tuttavia la soddisfazione per la rinascita sportiva della Rossa. «In Formula 1 abbiamo fatto progressi significativi», sottolinea il manager, presidente e ad del Cavallino rampante, che elogia i risultati sin qui ottenuti dalla scuderia.

Da qualche anno a digiuno di successi, in questa stagione la Rossa ha già collezionato cinque podi; due le vittorie di Sebastian Vettel, in testa al campionato a 13 punti da Lewis Hamilton e dalla sua Mercedes. Imprendibile fino alla scorsa stagione, la casa di Stoccarda ora è dietro. «La Scuderia Ferrari ha lavorato molto per prepararsi alla stagione 2017, e i primi risultati sono incoraggianti», sottolinea Marchionne. «Siamo di nuovo competitivi - ribadisce - e i nostri avversari tedeschi ci temono». Svanito l’effetto sorpresa, ora bisogna però confermarsi. «Abbiamo iniziato bene, ma continuiamo a lavorare - dice Marchionne -. Rispettiamo i nostri avversari e non li sottovalutiamo, specialmente la Mercedes».
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Venerdì 5 Maggio 2017, 16:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ancora più 500, ancora più crossover, ancora più tecnologica ecco in sintesi la nuova Fiat 500L
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009