Mondiale rally, niente motori ibridi o elettrici per i prossi cinque anni

di Mattia Eccheli
ROMA – Il rally resta fedele a se stesso e almeno per altri cinque anni i motori saranno quelli termici “tradizionali”. Lo ha garantito il responsabile FIA per il rally Jarmo Mahonen in un'intervista alla testata Autosport: “Attualmente abbiamo bisogno soprattutto di stabilità”, ha tagliato corto.

Il manager finlandese ha escluso che nel World Rally Championship possano venire adottati propulsori ibridi o elettrici nel prossimo lustro. Sotto l'egida della FIA si disputano già la Formula E ed il World Endurance Championship aperto anche a prototipi ibridi e a quanto pare nel Rallycross sono in corso valutazioni sui motori “alternativi”.

Nel WRC, espressione del rally puro, ancora non c'è spazio per questi scenari. La stabilità è la ragione per la quale “nei prossimi anni non ci saranno auto elettriche” in gara. Mahonen sa che ci sono costruttori che spingono in questo senso: “Le grandi case hanno le loro strategie, ma noi dobbiamo capire come si possano conciliare con le nostre”, ha osservato.

Il “convitato di pietra” è Toyota, che da quasi vent'anni punta sulla tecnologia ibrida (già 10 milioni di veicoli venduti) e che vedrebbe di buon occhio un'apertura della FIA in questo senso. Gli interrogativi riguardano la reale utilità dell'ibrido nel rally: “Una possibilità – ha azzardato Mahonen – è quella di ricorrere all'alimentazione elettrica per gli spostamenti ed a quella a combustione per le prove a tempo”. Ma per ora l'unica certezza è che per i prossimi anni, nel WRC si gareggerà con motori termici.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Mercoledì 1 Marzo 2017, 17:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Comunque vada sarà un successo. Due vittorie in tre gare e un ottimo secondo posto. Vettel guida dall’inizio il Mondiale Piloti ed ora la Ferrari è in testa anche in quello...
Tocca i 240 km/h e filma la bravata. Ma finisce malissimo
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
OCCHIO ALLA BICI
Ciclisti in strada
ROMA - Novità sostanziose in vista per gli amanti delle due ruote senza motore e...
AVVIO INASPETTATO
Thierry Neuville (Hyundai) ha vinto il tour de Corse
AJACCIO – Difficile immaginare un avvio più intrigante: con il successo di Thierry...
WTCC
Tiago Monteiro
MARRAKECH – Il fine settimana inaugurale (dopo le prove generali di Monza) del FIA World...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009