Una Nissan Leaf nuovo shuttle a Fiumicino per far decollare la mobilità elettrica

di Nicola Desiderio
ROMA - La Nissan porta per la prima volta un’auto elettrica come Shuttle all’interno di un aeroporto e a Fiumicino presenta, insieme al partner Enel, l’offerta di mobilità integrata “e-go All Inclusive” e sostiene il Banco Farmaceutico con una Leaf facendo produrre l’energia necessaria per farla muovere attraverso una piattaforma cinetica installata nello stesso aeroporto, all’avanguardia anch’esso per il rispetto ambientale. All’evento erano presenti Bruno Mattucci, amministratore delegato di Nissan, Nicola Lanzetta, responsabile mercato Italia di Enel, Ugo de Carolis, amministatore delegato di Aeroporti di Roma.

L’energetico Dzeko. Ospite a sorpresa, il centravanti dell’AS Roma Edin Dzeko il quale ha fatto un giro sulla Leaf in servizio tra il molo B e C dell’aeroporto Leonardo da Vinci e a domanda, che cosa ne pensasse dell’elettrico, ha risposto “Che cosa ne penso? Sono un uomo pieno di energie! Avete visto dove ho tirato ieri il rigore…” suscitando l’ilarità dei presenti. Mattucci ha sottolineato l’importanza della divulgazione della mobilità elettrica in uno scalo dove transitano 130mila persone al giorno mentre Lanzetta ha sottolineato come l’auto elettrica sia ormai realtà e per li paese sia indispensabile accelerare  per il bene di tutti, non solo per ambiente e mobilità, ma anche per la sostenibilità economica generale.

L’elettrico tutto compreso. Nissan ed Enel hanno inoltre presentato “e-go all inclusive”, l’offerta di mobilità integrata che con un anticipo e 299 euro per 36 mesi include la Leaf, la box station di ricarica domestica e la app per la ricarica presso le colonnine pubbliche, anche quelle di ricarica rapida: ve ne sono 13 a Milano e 9 a Roma. De Carolis ha invece affermato che l’Aeroporto di Fiumicino è tra i più sostenibili al mondo, come certificato dalla KPMG perché in occasione del suo allargamento non ha consumato ulteriore suolo riciclando il 95% dei materiali di risulta, ospita più passeggeri ma consuma meno energia di prima, recupera l’80% dei rifiuti differenziati ha un consumo di acqua pro capite che è circa la metà di quello dei maggiori scali europei.

Corridoi elettrici e medicinali a impatto zero. Enel è inoltre capofila del progetto Eva+ con il quale saranno creati corridoi elettrici, con l’installazione di 200 colonnine a ricarica rapida (180 in Italia e 20 in Austria)  in collaborazione con case automobilistiche tra cui Nissan e con il finanziamento della UE. Originale infine l’iniziativa di Nissan ed Enel Energia a favore della fondazione Banco Farmaceutico che si occupa di raccogliere medicinali per devolverli ad enti caritativi. La Onlus utilizza una Leaf in comodato gratuito la cui energia è prodotta da una piattaforma cinetica installata proprio presso l’Aeroporto di Fiumicino. Finora il passaggio delle persone ha generato energia per percorrere 20mila km azzerando anche i costi di esercizio.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 17 Gennaio 2017, 16:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Comunque vada sarà un successo. Due vittorie in tre gare e un ottimo secondo posto. Vettel guida dall’inizio il Mondiale Piloti ed ora la Ferrari è in testa anche in quello...
Tocca i 240 km/h e filma la bravata. Ma finisce malissimo
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
OCCHIO ALLA BICI
Ciclisti in strada
ROMA - Novità sostanziose in vista per gli amanti delle due ruote senza motore e...
AVVIO INASPETTATO
Thierry Neuville (Hyundai) ha vinto il tour de Corse
AJACCIO – Difficile immaginare un avvio più intrigante: con il successo di Thierry...
WTCC
Tiago Monteiro
MARRAKECH – Il fine settimana inaugurale (dopo le prove generali di Monza) del FIA World...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009