La jaguar XE SV Project 9

La XE SV Project 8 è un missile al Nurburgring. La berlina Jaguar diventa la 4 porte più veloce al mondo

di Sergio Troise
  • condividi l'articolo
  • 5

NURBURGRING - Che la Jaguar XE SV Project 8 fosse una berlina quattro porte diversa dal solito era chiaro a tutti, vuoi per la potenza esorbitante del suo motore V8 5000 sovralimentato (600 cavalli), vuoi per le prestazioni dichiarate dal costruttore (320 km/h e 0-100 in 3,7 secondi) e per la produzione limitata a soli 300 esemplari, messi in vendita a 170.000 euro ciascuno. Non sorprende, dunque, che abbia stabilito il nuovo record della categoria al Nürburgring, lì dove tutti i principali costruttori si cimentano per sottolineare una supremazia che rafforza immagine e reputazione.

L’obiettivo è stato centrato fermando i cronometri sul traguardo del leggendario circuito tedesco nel tempo di 7 minuti, 21 secondi e 2 decimi. Un tempo da supercar e, in assoluto, il giro più veloce mai effettuato da una berlina quattro porte di produzione.

Il record precedente apparteneva all’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, che a settembre aveva girato in un tempo di quasi 11 secondi superiore a quello della berlina inglese. Ciò detto, è bene ricordare che la berlina sportiva italiana ha una potenza inferiore di 90 cavalli e non adotta accorgimenti specifici né sulla meccanica né sull’aerodinamica (la Jaguar monta sulla coda un gigantesco alettone).

La XE SV Project 8 è dunque la berlina Jaguar più estrema di sempre: non per niente è stata progettata, ingegnerizzata e assemblata a mano dalla divisione SVO (Special Vehicle Operations) di Jaguar-Land Rover, un team di progettisti, ingegneri e tecnici specializzati che ha il compito di migliorare le prestazioni (e non solo) delle auto di normale produzione.

Mark Stanton, direttore della divisione SVO di Jaguar, ha dichiarato: «La missione dei progettisti e degli ingegneri era di creare la Jaguar stradale più orientata alla pista di sempre, non solo in termini di velocità ma anche di agilità. Per questo, solo il rivestimento del tetto e delle portiere è rimasto inalterato rispetto alla XE di serie mentre il 75% della sua meccanica è completamente nuovo. Questo incredibile record al Nürburgring convalida il successo di tali estesi cambiamenti».

John Edwards, responsabile delle iniziative speciali di Jaguar-Land Rover, ha aggiunto: «La divisione SVO è stata creata per spingersi al limite in termini di prestazioni, lusso e capacità all-terrain. La XE SV Project 8, che viene assemblata a mano, porta questo principio al massimo livello. Il record al Nürburgring sottolinea la nostra volontà di consegnare ai clienti la Jaguar più estrema di sempre».


 

  • condividi l'articolo
  • 5
Martedì 5 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 06-12-2017 22:02 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-06 06:06:46
Ridicoli,la prossima volta spero che l'Alfa monti sulla monoposto Sauber 3 sedili di fortuna ,cosi forse riconquisterà questo sempre più ridicolo primato...