Seat, un felino sulla strada: agilità e dinamismo da Leon

di Antonino Pane
BARCELLONA - Più evoluta e potente. E anche più elegante. Seat per la nuova Leon ha voluto una riconoscibilità immediata. Razionalità assoluta ma anche notevoli passi in avanti su un fronte che attira sempre di piu, quello della connettività. E poi una scelta ancora più forte quella di attirare verso la nuova Leon chi al semaforo o in uscita dalla curva vuole di più: il nuovo motore 1,6 Tdi da 115 cavalli è si fa sentire eccome quando spingi sull’acceleratore. Alla Seat non hanno avuto dubbi, la nuova Leon deve essere più brillante e, proprio grazie al nuovo motore, la gamma ora è ancora più completa per sfidare i numerosi concorrenti che affollano il segmento C del mercato.

La nuova compatta entusiasma sulle strade di casa, tra Barcellona e Villafranca Del Panades. Ed è proprio il modello con il motore 1,6 Tdi che emoziona di più. Grazie all’allestimento Xccellence HD ci accoglie un abitacolo confortevole con netti elementi distintivi di design. E poi questa versione è quella che si presenta con il pieno di novità tecnologiche: dal freno di stazionamento elettrico al sistema Kessy per l’avviamento del motore con pulsante, senza chiavi.

E poi si fanno notare le postazioni di ricarica wireless per gli smartphone e lo schermo touch da 8 pollici. Insomma in tema di connettività high tech non manca proprio nulla compresi i sistemi più avanzati di assistenza alla guida.
La nuova Leon va che è un piacere con il Tdi 1,6 da 115 cavalli. Un motore che si contraddistingue per la grinta ma anche per la silenziosità. Naturalmente per chi vuole di più c’è la linea ST che ha il suo picco nella versione 2,0 Tdi da 150 cavalli 4drive. Questa versione ora è disponibile anche con il cambio automatico Dsg a sette rapporti. Per quanto riguarda la linea gli elementi più significativi di design sono i nuovi paraurti a griglia e i gruppi ottici full led che contribuiscono in maniera rilevante all’impatto visivo. E poi i nuovi colori, tutti molto gradevoli. Spicca un prugna metallizzato veramente unico o una particolare tinta di rosso che si fa certamente notare. C’è anche la versione Fr che all’anteriore si presenta con una griglia più ampia e fendinebbia integrati.

E, naturalmente, per chi vuole trattenere il respiro ecco la versione Cupra. Questa vera è propria icona sportiva del marchio spagnolo sarà disponibile in tre versioni: Sc, 5 porte e St. L’attesa per questa versione è alle stelle. Avrà un motore da 300 cavalli e, quindi, la Leon Cupra sarà la Seat di serie più potente mai esistita. Nel caso della versione familiare, inoltre, il propulsore sarà abbinato alla trazione integrale 4Drive e al cambio automatico Dsg.
 
 

 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 3 Gennaio 2017, 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Comunque vada sarà un successo. Due vittorie in tre gare e un ottimo secondo posto. Vettel guida dall’inizio il Mondiale Piloti ed ora la Ferrari è in testa anche in quello...
La concept car Renault R.S. 2027 Vision esplora il futuro della Formula 1
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
OCCHIO ALLA BICI
Ciclisti in strada
ROMA - Novità sostanziose in vista per gli amanti delle due ruote senza motore e...
AVVIO INASPETTATO
Thierry Neuville (Hyundai) ha vinto il tour de Corse
AJACCIO – Difficile immaginare un avvio più intrigante: con il successo di Thierry...
WTCC
Tiago Monteiro
MARRAKECH – Il fine settimana inaugurale (dopo le prove generali di Monza) del FIA World...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009