Seat Leon, la rinnovata berlina spagnola ha carattere e fa il pieno di tecnologia

di Antonino Pane
BARCELLONA -  Seat l'ha voluta più elegante, evoluta e potente che mai. Ed è così. Alla prima apparizione internazionale la nuova Leon ha stupito in quanto a razionalità, connettività, e aggressività. Sì, anche aggressività. Il nuovo motore 1,6 Tdi da 115 cavalli è efficiente, silenzioso, e, soprattutto, si fa sentire quando spingi sull'acceleratore. E proprio grazie all'introduzione di questo motore ora la gamma è anche più completa e Seat ha la possibilità di competere alla grande nel segmento C del mercato.

Ma vediamo subito le novità della nuova Leon provata a casa sua, tra Barcellona e Villafranca Del Panades. È proprio quella equipaggiata con il motore 1,6 Tdi stupisce di più. Quella che abbiamo a disposizione ha l'allestimento Xcellence HD comprende elementi distintivi di design e il pieno delle novità tecnologiche. Alcune balzano agli occhi al primo contatto. Freno di stazionamento elettrico e sistema Kessy per l'avviamento del motore con pulsante, senza chiavi. Nella consolle centrale si fanno notare le postazioni di ricarica wireless per gli smartphone e lo schermo touch da 8 pollici. Un apparato che contiene tutte le ultime novità in fatto di connettività high tech. Poi basta partire per rendersi conto che la nuova Leon è equipaggiata con sistemi avanzati di assistenza alla guida con un elevato standard di sicurezza. Per quanto riguarda i motori, come dicevamo, la novità più importante è l'introduzione in gamma del Tdi 1,6 da 115 cavalli, silenzioso e, soprattutto, risparmioso. Degno assolutamente di nota anche la versione ST, invece, che ha il suo picco nella versione 2,0 Tdi da 150 cavalli 4drive.

Questa versione ora è disponibile anche con il cambio automatico Dsg a sette rapporti. All'esterno la nuova Leon comprende elementi particolarmente significativi di design che si combinano in modo da rendere più impattante la loro portata innovativa. I paraurti a griglia e i nuovi gruppi ottici full led contribuiscono in maniera rilevante all'impatto visivo delle novità stilistiche. E poi i nuovi colori, tutti accattivanti a cominciare da un prugna metallizzato veramente unico o una particolare tinta di rosso che si fa certamente notare. Chi vuole invece una visibilità completamente innovata nessun problema, ecco la versione Fr che all'anteriore si presenta con una griglia più ampia e fendinebbia integrati. Insomma proporzioni e rincorsa decisa verso la categoria premium ecco la scelta di Seat per la nuova Leon che si potrà già configurare a partire dal prossimo gennaio mentre le consegne cominceranno a febbraio.

Ma per chi ama sgommare ai semafori rossi ecco la versione Cupra. Questa vera è propria icona sportiva del marchio spagnolo sarà disponibile in tre versioni: Sc, 5 porte e St. L'attesa per questa versione è alle stelle. Avrà un motore da 300 cavalli e, quindi, la Leon Cupra sarà la Seat di serie più potente ma esistita. Nel caso della versione familiare, inoltre, il propulsore sarà abbinato alla trazione integrale 4Drive e al cambio automatico Dsg. La nuova Cupra St, quindi, sarà la prima con quattro ruote motrici. Con la nuova Leon la Seat continua nella sua offensiva di prodotto più imponente della sua storia. Dopo il lancio di Ateca, il Suv di Seat, ecco la Leon. Il prossimo anno è già stato annunciata la nuova versione di Ibiza. Insomma entro il 2017 rinnovati e tre pilastri di Seat senza dimenticare che sempre entro il 2017 verrà anche lanciato il crossover Arona.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Venerdì 18 Novembre 2016, 20:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ancora più 500, ancora più crossover, ancora più tecnologica ecco in sintesi la nuova Fiat 500L
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009