Ford, obiettivi ambiziosi per il Mondiale Rally: Ogier vuole il 5° titolo

di Raffaela Pace
MONTECARLO – Il numero uno ci sarà, anche inteso come pilota. Sébastien Ogier, “abbandonato” da Volkswagen che dopo quattro trionfali anni ha chiuso l'avventura nel rally, ha accettato l'offerta di M-Sport, il team che rappresenta Ford nelle competizioni di rally. Il numero uno sarà anche sulla Fiesta RS Plus espressamente aggiornata per la stagione 2017 del World Rally Championship.
 
 


La vettura da corsa dell'Ovale Blu è equipaggiata con l'EcoBoost a quattro cilindri da 1.6 litri in grado di erogare 380 cavalli e 450 Nm di coppia, cioè quelli consentiti dell'aggiornato regolamento della FIA, che ha anche permesso l'adozione del differenziale centrale attivo e di una flangia più ampia (da 36 a 38 millimetri). Come le altre auto è a trazione integrale e dispone di una trasmissione sequenziale a sei marce con frizione multidisco.

Prima di dire “sì” a Malcolm Wilson, Ogier ha voluto guidare l'auto e paragonarla alla rivale Yaris, che pure aveva testato dopo aver saputo di doversi cercare un nuovo “datore di lavoro”. Se ne potrebbe dedurre che, almeno dal punto di vista del pilota francese (che ha vinto un terzo dei rally ai quali ha preso parte: 34 su 100), Ford possa avere qualche possibilità in più di ben figurare, ma non è escluso che sulla scelta abbiano inciso anche altri parametri. “Ho guidato personalmente l'auto e tutta sincerità posso dire che è una delle più impressionanti che io abbia mai prodotto”, ha affermato Wilson.

La seconda auto verrà affidata all'estone Ott Tänak, che l'anno scorso in Polonia ha solo sfiorato il primo successo nel WRC. Al suo fianco avrà un nuovo navigatore, comunque un connazionale: Martin Jarveoja. La terza Fiesta di M-Sport sarà guidata dal 28enne Elfyn Evans (Daniel Barritt sarà il co-pilota), che ha già corso 50 rally e che è salito due volte sul podio.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Mercoledì 18 Gennaio 2017, 15:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Corrida e spettacolo a Barcellona. Sorpassi, contatti, ruotate, ma alla fine nessuna polemica e un gran premio entusiasmante che ha mandato in delirio il folto pubblico. Come quasi sempre è...
Skoda Karoq, il Suv compatto che affianca il fratello maggiore Kodiaq
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009