Montecarlo, la Skoda Fabia R5 di Mikkelsen dominatrice: 7° assoluto e prima tra le WRC2

di Mattia Eccheli
MONTECARLO – Spiazzato dalla decisione di Volkswagen di cancellare il programma del motorsport nel WRC, il norvegese Andreas Mikkelsen ha esordito nel migliore dei modi con Skoda, marca con la quale aveva debuttato (“è come un ritorno a casa”, aveva dichiarato) e vinto. Al volante di una Fabia R5 si è imposto nel WRC2 nel primo rally della stagione mondiale, quello di Montecarlo.

Soprattutto, però, Mikkelsen (assieme ad Anders Jæger) è riuscito a piazzarsi settimo assoluto. Un risultato importante, anche perché è stato completato dalla seconda piazza nel WRC2 e dell'ottava posizione nella generale di Jan Kopecký (con Pavel Dresler). La casa della Freccia Alata ha così festeggiato al meglio il quarantesimo anniversario dell'affermazione di Václav Blahna con Skoda 130 RS nell'esclusivo rally monegasco. La scuderia della Repubblica Ceca ha schierato le auto con una livrea speciale ispirata proprio alla vittoria del 1977 nella categoria 1.300cc.

«La doppia vittoria al Rally di Montecarlo corona uno dei momenti più importanti in oltre 116 anni di storia sportiva per Skoda. Quella di Montecarlo è una delle gare più famose al mondo ed è davvero emozionante vincere qui», ha dichiarato Michal Hrabánek, direttore Skoda Motorsport, che si è complimentato non soltanto con i piloti ufficiali (Kopecký e Pontus Tidemand, undicesimo assoluto) ma anche con meccanici e ingegneri.

Mikkelsen ha sottolinesto una volta ancora la propria determinazione nel trovare una soluzione per questa stagione e garantirsi la partecipazione al circuito iridato: «Appartengo a questo mondo», ha sintetizzato. Due Skoda hanno preceduto la prima Ford Fiesta R5, quella affidata al francese Bryan Bouffier, confermando nella gara d'esordio del 2017 la superiorità del 2016, archiviata con il titolo mondiale. Il pilota norvegese ha dominato la gara nella propria categoria, chiudendo a oltre 9 minuti dal vincitore, il suo ex compagno di squadre Sébastien Ogier, ma anche con più di 3 minuti di vantaggio sul secondo del WRC2.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 24 Gennaio 2017, 13:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Comunque vada sarà un successo. Due vittorie in tre gare e un ottimo secondo posto. Vettel guida dall’inizio il Mondiale Piloti ed ora la Ferrari è in testa anche in quello...
La concept car Renault R.S. 2027 Vision esplora il futuro della Formula 1
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
OCCHIO ALLA BICI
Ciclisti in strada
ROMA - Novità sostanziose in vista per gli amanti delle due ruote senza motore e...
AVVIO INASPETTATO
Thierry Neuville (Hyundai) ha vinto il tour de Corse
AJACCIO – Difficile immaginare un avvio più intrigante: con il successo di Thierry...
WTCC
Tiago Monteiro
MARRAKECH – Il fine settimana inaugurale (dopo le prove generali di Monza) del FIA World...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009