Toyota “raggiante” al rientro nel WRC: a Montecarlo un weekend “quasi perfetto"

di Mattia Eccheli
MONTECARLO – Un week end “quasi perfetto”. Tommi Mäkinen, team principal della scuderia Toyota Gazoo Racing per il FIA World Rally Championship, ha tirato le somme del Rallye di Montecarlo, quello con il quale il costruttore nipponico è tornato nel WRC a 18 anni dall'ultima apparizione: «Sono davvero contento – ha dichiarato - Il risultato ottenuto supera le nostre aspettative, considerando che abbiamo approcciato al campionato considerando il 2017 come un anno di sviluppo».

Al suo esordio con la nuova Yaris WRC, Jari-Matti Latvala (navigato da Miika Anttilla) si è classificato secondo, mentre Juho Hänninen si è piazzato sedicesimo assoluto, tra l'altro dopo aver avuto un contatto fin troppo ravvicinato con un albero, ma ha comunque raccolto punti importanti per la classifica costruttori (24 in totale, a 16 lunghezze da Ford M-Sport che è in testa).

«Il week end è stato quasi perfetto – ha sintetizzato il team principal - Entrambi gli equipaggi si sono dimostrati estremamente reattivi ai cambiamenti di interventi durante le varie tappe, riuscendo a segnare tempi molto bassi. Jari-Matti ha sofferto di un problema con un sensore durante il rally, il che lo ha messo in difficoltà con il rischio di non riuscire a far ripartire la macchina nel caso si fosse fermata».

Malgrado questo “contrattempo”, che ha verosimilmente influenzato anche sul ritmo di gara (chiusa a 2 minuti e 15 dal primo, ma senza nemmeno uno stage vinto), Latvala ha soddisfatto le attese: «È riuscito a portare a casa qualche punto, è questo è sicuramente importante. Un grosso ringraziamento a tutto il team, abbiamo molto lavoro da fare, ma sicuramente siamo partiti con il piede giusto», ha concluso.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 24 Gennaio 2017, 15:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Corrida e spettacolo a Barcellona. Sorpassi, contatti, ruotate, ma alla fine nessuna polemica e un gran premio entusiasmante che ha mandato in delirio il folto pubblico. Come quasi sempre è...
Skoda Karoq, il Suv compatto che affianca il fratello maggiore Kodiaq
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009