Ford, Chianese: «Ad ognuno la sua Fiesta. Active, Vignale o ST ce n'è una per tutti»

di Mattia Eccheli
GINEVRA – Classe '70, Domenico Chianese è il numero uno di Ford Italia da 5 anni e vive sulla cresta dell'onda grazie al successo dell'Ovale Blu. Che con la nuova Fiesta vuole continuare a giocare un ruolo da assoluto protagonista: «È un modello di successo da quarant'anni», sorride il manager romano. «È una macchina fondamentale con la quale siamo sempre stati primi o primissimi, in Europa e in Italia», aggiunge. Nel Belpaese, dove la metà delle auto immatricolate misura meno di 4 metri, è un modello che vale da solo il 40% dei volumi di Ford.
 
 


La nuova Fiesta è qualcosa di più di una “semplice” nuova generazione.
«La nuova Fiesta è un'auto dalle molte anime, perché siamo in grado di offrirla in molteplici versioni. Può essere sportiva, vestita da sportiva, sofisticata, di lusso e anche crossover. Per capirci: se uno mi chiede chi è il cliente tipo, non posso che rispondere “tutti”».

Partiamo dalla Active, che è l'allestimento crossover.
«Arriverà più tardi rispetto agli altri allestimenti e sarà la sola disponibile esclusivamente a cinque porte. È rialzata di quattro centimetri ed offre alcune soluzioni estetiche tipiche dei Suv. Quelli a cui piacciono questi modelli, hanno ora a disposizione una Fiesta su misura».

Poi c'è il lusso...
«Per la prima volta offriamo la Fiesta Vignale, sì. È la conferma della grande versatilità di questa auto».

La Fiesta sofisticata è la Titanium, mentre quella sportiveggiante è la ST Line.
«La ST Line è il “vestito sportivo” riservato anche a modelli che non abbiano motori potenti. Insomma, non obblighiamo ad acquistare un'auto con tanti cavalli solo per avere linee più dinamiche».

E poi c'è la sportivissima ST.
«Come la Active, anche quella arriverà un po' dopo le altre versioni».

Che auto è la nuova Fiesta?
«Quando arriverà, cioè in estate, sarà la compatta tecnologicamente più avanzata del mercato. Su questo modello abbiamo trasferito tecnologie e funzioni che uno non si aspetta di trovare su auto dei segmenti superiori».

La sicurezza prima di tutto, insomma.
«Monta fino a due telecamere, tre radar e dodici sensori per controllo a trecentosessanta gradi attorno alla vettura e per centotrenta metri davanti».

Con il lancio della nuova Fiesta e quello di EcoSport rinnovate l'offerta nello strategico segmento B nel giro di poco più di un anno.
«Abbiamo cominciato nel 2016 con Ka+ e finiremo con EcoSport all'inizio del 2018. Il ruolo di Ka+ sarà chiaro dopo il debutto della nuova Fiesta, perché erediterà il ruolo del modello uscente, anche come posizionamento di prezzo».
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Mercoledì 8 Marzo 2017, 15:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Fiat Chrysler archivia un trimestre da record e il titolo vola in borsa riportando in territorio positivo (+0,15%) l’intero indice di Piazza Affari. Le contrattazioni delle azioni del gruppo...
Ford Mustang è la sportiva più venduta al mondo, oltre 150.000 esemplari venduti nel 2016
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
MODERNISSIMA
La linea di produzione della Alfa stelvio nella fabbrica di cassino
CASSINO - Auto premium possono solo nascere in una fabbrica premium. Oppure, dimmi da dove vieni e...
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
L'EVENTO
Una vecchia monoposto di Formula E transita a Roma con sullo sfondo il Colosseo
ROMA - Alla fine l'ok è finalmente arrivato. L’Aula Giulio Cesare dà il suo...
LA PRESENTAZIONE
La locandina della 40^ edizione della Dakar
PARIGI – La Dakar celebra la 40° edizione, la decima in Sudamerica, tornando in...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009