Peugeot Instinct Concept, prima auto che capisce il guidatore sempre collegata al Cloud

PARIGI - Peugeot inventa l'automobile che capisce il guidatore, che lo conosce al punto tale da anticipare anche i suoi più piccoli desideri. Un veicolo del futuro che - oltre ad offrire la guida autonoma, una caratteristica che sembra essere ormai inevitabile parlando della “prossima” mobilità - sia il prolungamento dell'uomo e che cancelli ogni interruzione, rendendo tutto fluido e immediato, ma che al tempo stesso non metta da parte il piacere di muoversi in auto.

Un progetto ambizioso quello che si concretizza in Instinct Concept, una shooting brake a trazione ibrida plug-in da 300 cv, dalle dimensioni e dalle forme rassicuranti e “normali”, che verrà esposta dalla Casa del Leone al prossimo Salone di Ginevra. ''Instinct Concept è una Peugeot che offre qualcosa di diverso - ha detto Jean-Philippe Imparato, direttore generale di Peugeot - cioè una sensazione in più. Lo confermano i nostri clienti, lo dimostra il successo della nuova 3008 e domani lo sarà questa concept che concretizza il legame incondizionato che unisce il Marchio alla nozione di piacere attraverso l'esperienza del veicolo a guida autonoma''.

Sono molte le novità che debuttano a bordo di Instinct Concept, tra cui la completa funzionalità della piattaforma IoT (Internet of Things) sviluppata utilizzando Samsung Artik Cloud. L'obiettivo raggiunto era quello di sviluppare il veicolo in simbiosi con tutti gli oggetti connessi per un nuovo modo di vivere la mobilità. L'auto può dunque integrare i dati che il suo utilizzatore desidera condividere prendendoli dallo smartphone, dallo smartwatch, dai social e perfino dalla domotica dell'abitazione.

Peugeot Instinct Concept propone quattro modalità di viaggio, due con guida attiva (Drive Boost o Drive Relax) e due con guida autonoma (Autonomous Sharp o Autonomous Soft), con il conducente che mantiene in tutte le circostanze il controllo della vettura. Da notare che nella modalità Autonomous i comandi possono essere eseguiti tramite l'i-Device ubicato sulla consolle centrale, ad esempio un solo gesto per superare il veicolo che precede o per passare dalla tipologia Soft a Sharp. «Per questa vettura ci siamo ispirati alla natura - ha spiegato Aude Brille, responsabile della strategia Peugeot - e soprattutto all'uomo che conquista autonomia attraverso la conoscenza del suo ambiente».

Alla stessa stregua, Instinct Concept si basa sul deep learning un metodo di apprendimento per stabilire il profilo del suo utilizzatore. Per questo, la piattaforma IoT Samsung Artik Cloud collega gli oggetti del suo quotidiano e aggrega i dati. Anche l'automobile è una fonte incomparabile di informazioni, come percorsi abituali, luoghi preferiti e abitudini di guida. Servizi e oggetti connessi sono diventati prolungamenti di noi stessi e Peugeot - ha sottolineato Brille - ha deciso di integrarli nelle sue vetture, in modo sempre più semplice e fluido, per offrire ai suoi clienti un'esperienza serena, intensa e inedita.

Instinct Concept dimostra anche come la vettura con guida autonoma lasci spazio ad un nuovo settore di creatività, generato dagli inediti utilizzi. All'interno l'ambiente è caratterizzato dalla possibilità di passare tra le modalità Drive e Autonomous. In questa transizione il volante ridotto e la lamina che supporta i toggle switch rientrano nella plancia. Contemporaneamente, il pedale dell'acceleratore rientra nel pavimento. Tutti i passeggeri possono comunicare con la vettura tramite un chatbot, un assistente vocale personale che permette di accedere a una serie infinita di servizi.

Comandi impartiti con naturalezza permettono, ad esempio, di prenotare uno spettacolo al cinema, o di fare un acquisto on-line. In un prossimo futuro - sottolinea la nota della Casa del Leone - il piacere di guida di Peugeot sarà duplice. Al dinamismo della guida si aggiungerà la riconquista del tempo. Ci saranno più tempo per sé, più tempo libero e più tempo per il piacere.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Lunedì 27 Febbraio 2017, 20:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Fiat Chrysler archivia un trimestre da record e il titolo vola in borsa riportando in territorio positivo (+0,15%) l’intero indice di Piazza Affari. Le contrattazioni delle azioni del gruppo...
Ford Mustang è la sportiva più venduta al mondo, oltre 150.000 esemplari venduti nel 2016
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
MODERNISSIMA
La linea di produzione della Alfa stelvio nella fabbrica di cassino
CASSINO - Auto premium possono solo nascere in una fabbrica premium. Oppure, dimmi da dove vieni e...
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
L'EVENTO
Una vecchia monoposto di Formula E transita a Roma con sullo sfondo il Colosseo
ROMA - Alla fine l'ok è finalmente arrivato. L’Aula Giulio Cesare dà il suo...
LA PRESENTAZIONE
La locandina della 40^ edizione della Dakar
PARIGI – La Dakar celebra la 40° edizione, la decima in Sudamerica, tornando in...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009