Il pilota finlandese Kalle Rovampera su Ford Fiesta Wrc si e' aggiudicato il 'Memorial Bettega' di rally sulla pista del 
Motor Show

Il Motor Show chiude con 280mila visitatori: +20% sul 2016. Un successo i pit stop Ferrari F1 ed il Memorial Bettega

  • condividi l'articolo

BOLOGNA - L’edizione 2017 del Motor Show in fiera a Bologna ha chiuso a quota 280mila visitatori, con un +20% sulla rassegna del 2016. Il salone automobilistico è stato ospitato in 11 padiglioni di Bolognafiere e negli spazi esterni allestiti a piste per le diverse discipline motoristiche. Collante di quest’anno è stato lo sport e tra gli highlights c’è stata la presenza in pista, attesa e applaudita, della Ferrari con la F60, la monoposto F1 pilotata da Antonio Giovinazzi, protagonista dei tre pit stop della Casa di Maranello. Successo anche per l’area dedicata alle auto sportive, "The World Motorsport", circuito con la riproduzione dei box e dei paddock, una vera e propria pitwalk. In mostra le auto e le moto delle più famose squadre corse, i racing team di tutte le categorie: dalla F1 della Toro Rosso, alla F2 della Prema Power, alle 488 GT3 Kaspersky e la 488 GT3 Spirit of Race, la Ducati di Dovizioso e la Ducati Panigale R Superbike.

Come detto, grande successo di pubblico nei numerosi padiglioni occupati da novità a due e quattro ruote e successo sulle tribune dell'Area 48 48 Motul Arena (ma anche attorno agli spazi riservati per le dimostrazioni dinamiche) all'edizione 2017 del Motor Show di Bologna. Nel week end conclusivo del grande evento dedicato alla passione per i motori sono stati molti appuntamenti a polarizzare l'attenzione del visitatori, sempre più entusiasti e competenti grazie anche alla interattività con gli espositori e i protagonisti delle gare resa possibile dalla App ufficiale del Motor Show (https://app.linoapp.it/).

Come d'abitudine l'evento clou è stata la 30 ma edizione del Memorial Bettega, la sfida mozzafiato tra le auto da rally provenienti dalle scene mondiali sul tracciato misto terra/asfalto ricavato nell'Area 48 Motul Arena e che ha visto impegnati i migliori piloti del settore che sabato sono anche contesi il Trofeo Pucci Grossi. La finale del Memorial Bettega, piena di colpi di scena, è stata vinta dal finlandese di soli 17 anni Kalle Rovanpera su Ford Fiesta WRC che aveva primeggiato nella prima manche, mentre la seconda è stata interrotta per un incidente che ha visto, a pochi secondi dal via, lo spettacolare cappottamento della Ford Fiesta WRC dell'altrettanto giovanissimo Oliver Solberg si è capottato all'ingresso della parte in terra della pista. Al Memorial Bettega hanno partecipato Tobia Cavallini, Federico Della Casa, Giandomenico Basso, Tony Cairoli, Kalle Rovanpera, Teemu Suninen, Marquito Bulaciae Oliver Solberg, tutti su Fiesta WRC ad eccezione di Basso e Cairoli che erano al volante della Hyundai i20 WRC. Sempre Rovanpera ha vinto il Trofeo Pucci Grossi, la tradizionale sfida notturna del sabato sera tra le star dei rally dominando tre manche su quattro davanti a Solberg.

Nella gara del Trofeo Italia Rally WRC - disputato venerdì, settima giornata di gare del Motor Show 2017 - è stato il toscano Tobia Cavallini con la sua Ford Fiesta WRC a festeggiare sul gradino più alto del podio, dopo aver battuto in finale il rivale Federico Della Casa, anch'esso alla guida di una Ford Fiesta WRC. Si è così chiuso "un grande Motor Show" - come lo hanno definito i giornalisti, gli esperti del settore, i dirigenti delle Case auto presenti e gli espositori - che è stato ospitato nell'edizione 2017 in undici padiglioni di BolognaFiere. Folla in tutto il periodo di apertura anche negli spazi esterni dove sono stati allestite piste per le diverse discipline motoristiche. In complesso - si legge in una nota del Motor Show - lo spettacolo, l'adrenalina, le performance di mezzi e piloti e le tante novità hanno soddisfatto la passione di 280 mila visitatori, ben il 20% in più rispetto all'edizione 2016.

  • condividi l'articolo
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-12-2017 17:27 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti