Fiat Ducato my 2020

Fiat Ducato 2020: si aggiorna senza cambiare DNA

di Francesco Irace
  • condividi l'articolo
ANTEPRIME

TORINO – In un mondo in cui crescono gli acquisti su internet e si paga con moneta virtuale, dando vita a un processo di disintermediazione senza precedenti, gli oggetti continuano a necessitare però del trasporto tradizionale. Anzi, se vogliamo, la domanda in tal senso è crescente ed ecco che bisogna via via far fronte a tutte le svariate esigenze dei principali attori del mondo dei trasporti. E il nuovo Fiat Ducato MY 2020 nasce proprio per dare continuità alla sua mission: da 38 anni soddisfa con soluzioni sempre all’avanguardia le esigenze di business, dai veicoli trasporto merci ai più complessi veicoli allestiti, inclusi le basi di trasformazione per i veicoli camping car
 


Leader incontrastato sul mercato europeo per il quinto anno consecutivo, nonché primo per vendite in 12 Paesi e primo veicolo in assoluto come base camper in Europa, il nuovo Ducato MY 2020 conferma i suoi punti di forza che l'hanno reso celebre nel corso degli ultimi anni ed aggiunge oggi tecnologia, efficienza e valore. Si rinnova rimanendo fedele alla formula originale. Da sempre offre infatti un'architettura tutta avanti, una forma squadrata e regolare per consentire uno sfruttamento ottimale dello spazio di carico. E continua a garantire una gamma vastissima di "body", per soddisfare ogni tipo di bisogno; vanta il miglior rapporto tra dimensioni e spazio di carico e, pensate, prevede dieci tipi di sospensioni posteriori diverse per potersi "adattare" a tutte formule richieste. 

Esteticamente è stato rivisto nella parte frontale, nella calandra, nel paraurti e nei gruppi ottici. Ma è soprattutto nella sostanza che si aggiorna. Adotta oggi una nuova gamma motori Euro 6/D-Temp 2,3 litri di derivazione industriale con compressore a geometria variabile, declinati in diversi step di potenza: 120 CV, 140 CV (cuore di gamma), 160 CV e 180 CV. Tutti i propulsori sono stati rivisti e garantiscono maggiore potenza rispetto al passato, abbassando contestualmente i consumi e le emissioni di CO2. Le tre motorizzazioni più potenti sono da oggi abbinabili al nuovissimo cambio automatico 9Speed a 9 rapporti. A questi si aggiunge la versione a metano Natural Power da 136 CV, che conferma l’impegno e la leadership di Fiat Professional nello sviluppo di questo carburante alternativo.

La versione da 160 CV abbinata al nuovo automatico che abbiamo provato sulle strade di Torino ha dato risposte molto positive. Il propulsore è brillante e scattante, e trova nel nuovo cambio (convertitore di coppia realizzato con ZF) un alleato perfetto per affrontare gli spostamenti quotidiani nel massimo comfort. Le cambiate sono fluide e precise e ne beneficiano anche i consumi e le emissioni: insomma, una soluzione che paga ampiamente, giustificando il maggior prezzo da pagare rispetto al manuale. Di serie, oltre alle tre modalità di guida, c'è l'EcoPack che aggiunge, tra le altre cose, lo Start&Stop, l’alternatore intelligente, la pompa di alimentazione a controllo elettronico e l’interruttore Eco che supporta il conducente nel risparmio di carburante.

Ma le novità non finiscono qui. Perché il nuovo Fiat Ducato MY 2020 prevede anche nuovi sistemi di sicurezza e assistenza alla guida: si spazia dal sensore dell'angolo cieco fino alla frenata d'emergenza e al cruise control con avviso del mantenimento della corsia, passando per il riconoscimento dei segnali stradali e per il sensore che individua veicoli in avvicinamento laterale durante la retromarcia. C'è inoltre un nuovo sistema di infotainment di ultima generazione, con schermo touch da 7'', compatibile con Apple CarPlay e AndroidAuto, e sono disponibili una serie di servizi che possono agevolare la vita dei trasportatori: indicando il tipo di mezzo, le dimensioni e la massa, il sistema sarà in grado di selezionare il percorso migliore da fare evitando strade con passaggi difficoltosi, con spazi troppo stretti o, ad esempio, con ponti troppo bassi. 

 

  • condividi l'articolo
Martedì 2 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento: 11:55 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti