La nuova Kona, in primo piano  in rosso la versione sportiva N Line

Kona si aggiorna e arriva la sportiva N Line: evoluzione per il Suv Hyundai che è anche Hybrid e MHEV

  • condividi l'articolo

ROMA - Importanti novità nell’offerta di Hyundai per l’Europa, con l’inedita Kona N Line e la Kona Model Year 2021 che arriveranno negli showroom della Casa sudcoreana verso la fine dell’anno in corso, seguite all’inizio del prossimo dalla rinnovata variante Hybrid. L’aggiornamento di Kona e il debutto di Kona N Line nascono come conseguenza della domanda dei clienti in Europa, che hanno guidato gli interventi sul design, sulla connettività e sulle caratteristiche dinamiche. «I clienti chiedono più suv e più soluzioni elettrificate - ha commentato Andreas-Christoph Hofmann, vice president marketing & product di Hyundai Motor Europe - e la nostra marca risponde con una combinazione di entrambi. Con la sua popolarità Kona ha svolto un ruolo chiave nel successo di Hyundai in Europa negli ultimi anni e per questo è stato ancora più importante migliorare continuamente questo modello, in modo da continuare a fornire il miglior prodotto possibile ai nostri clienti».

È il caso di Kona N Line che si distingue per una chiara intonazione sportiva. Al posto della robusta piastra di protezione di Kona, la versione N Line presenta frontalmente uno spoiler in stile N con alette angolari basse che enfatizzando l’aspetto avvolgente. Le presa d’aria sono più grandi e più tecniche, ulteriormente caratterizzate da un design a rete e da un trattamento di finitura specifici. Il trattamento della zona posteriore completa l’immagine dinamica ed emotiva di Kona N Line: lo scudo paraurti incorpora un grande diffusore aerodinamico centrale e un doppio silenziatore, con una uscita per lato. Anche Hyundai Kona è stata aggiornata nel design per renderla ancora più elegante e sofisticata pur mantenendo la sua ‘immaginè di auto robusta. Nella parte anteriore il cofano si allunga verso la griglia terminando bruscamente con una forma ampia e distintiva che conferisce alla Kona un aspetto potente.

Riviste anche le luci diurne a Led che danno al suv Hyundai uno ‘sguardò penetrante. In coda spiccano le nuove luci posteriori con grafica allungata orizzontalmente e lo scudo paraurti che segue il concetto di ‘armatura protettivà anche laterale. Nelle sue dimensioni, la nuova Kona è più lunga di 40 mm rispetto alla versione precedente, conferendole un aspetto più elegante e dinamico per bilanciare la sua ampia e forte posizione visiva. Rivisti anche gli interni, progettati nello specifico per esprimere un aspetto più sofisticato e moderno: la zona della console è scollegata dal cruscotto per sottolineare il layout orizzontale mentre il tunnel ospita il freno di stazionamento elettrico (una caratteristica espressamente richiesta dai clienti Kona).

Cambiano anche la tecnologia di illuminazione ambientale e alcuni elementi di finitura (come gli anelli attorno agli altoparlanti e alle prese d’aria) per stabilire un livello superiore di qualità e raffinatezza. Kona MY 2021 è equipaggiata con lo stato dell’arte in fatto di connettività e tecnologia. È il caso del cluster digitale da 10,25 pollici, visto per la prima volta nella nuovissima i20, che si aggiunge - se richiesto come optional - ad uno schermo AVN da 10,25 pollici che porta con sé nuove funzionalità di connettività. Migliora anche la dotazione di ADAS, con lo Smart Cruise Control (SCC) che include la funzione stop and go, con il debutto del Leading Vehicle Departure Alert (LVDA) e l’aggiornamento del Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) con rilevamento dei pedoni e dei nuovi ciclisti opzionali. Altra caratteristica unica è il Rear Seat Alert (RSA) che avvisa il conducente se qualcuno o qualcosa è sul sedile posteriore quando esce dal veicolo.

La gamma propulsori prevede al vertice il T-GDI Smartstream 1.6 benzina da 198 Cv (disponibile con le varianti a 2 e 4 ruote motrici) ed è affiancato dal T-GDI Smartstream 1.0 benzina da 120 Cv che può essere equipaggiato con tecnologia ibrida leggera 48 Volt. Ma il migliore rapporto tra prestazioni e basse emissioni si ottiene con il diesel Smartstream 1.6 da 136 Cv Mild Hybrid 48 Volt disponibile anche con cambio manuale intelligente a sei rapporti 6iMT. La variante Hybrid di Kona utilizza invece un motore GDI 1.6 accoppiato ad una unità elettrica da 32 kW con una potenza di sistema pari a 141 Cv, il tutto completato da una batteria al Litio da 1,56 kWh.Nuova Kona è stata oggetto di una serie di aggiornamenti del telaio per offrire una guida più fluida e precisa, interessando sospensioni, pneumatici e sterzo. 

  • condividi l'articolo
Giovedì 10 Settembre 2020 - Ultimo aggiornamento: 11-09-2020 12:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti