La Jeep Compass 4xe

Jeep Compass e Renegade 4xe, le ibride plug-in stupiscono per prestazioni e comfort

di Piero Bianco
  • condividi l'articolo

BALOCCO  - La sigla 4xe caratterizza la nuova filosofia del marchio Jeep: una svolta netta sul fronte ecologico che parte dallo stabilimento Fca di Melfi, dove nascono le Renegade e Compass ibride plug-in. Sono una realtà, già in concessionaria, le Jeep più sofisticate e tecnologiche della storia: le abbiamo guidate su strada e sul percorso off-road del Proving Ground di Balocco che riproducono le più severe condizioni di impegno. Interessante scoprire come l'introduzione dell'ibrido abbia ottimizzato e ampliato le prestazioni dei Suv compatti che esaltano in tutto il mondo il Dna del celebre brand americano. "Per noi comincia una nuova era", ha spiegato Antonella Bruno, responsabile dell'area Europa, Medio Oriente e Africa.

Renegade e Compass 4xe abbinano il motore turbo MultiAir 4 cilindri a benzina da 1,3 litri con potenza di 130 o 180 Cv e 270 Nm di coppia a due motori elettrici: il primo, sull’asse anteriore, è collegato al motore a combustione interna e agisce all'occorrenza da generatore ad alta tensione; il secondo, sul posteriore con riduttore e differenziale integrato (e-axle), ha 60 Cv di potenza e 250 Nm di coppia per generare forza di trazione e recuperare energia in frenata. La potenza combinata tra il propulsore termico e quello elettrico è di 190 Cv (versioni Limited e Compass Business) o 240 Cv (versioni (Trailhawk e S). Il pacco batteria agli ioni di litio da 11,4 KWh e 400 volt è al centro della vettura, sotto i sedili posteriori. Un modulo integrato che controlla la ricarica delle batterie (quella ad alta tensione e quella convenzionale da 12 volt) è nel bagagliaio, ma non ne riduce la capienza (330 litri per Renegade e 420 per Compass). L'elettrificazione offre alle due vetture un incremento di efficienza e un apprezzabile piacere di guida. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 7,5 secondi e la velocità massima è di 130 km/h in modalità elettrica e di 200 km/h in modalità ibrida. A zero emissioni, la media della percorrenza effettiva è di 50 km. Nel ciclo combinato il consumo è ridotto a 2,1 litri per 100 km.

Le prestazioni in fuoristrada beneficiano notevolmente della coppia più elevata, inoltre con la formula 4xe la trazione all’assale posteriore non è fornita dall'albero di trasmissione, ma dal motore elettrico dedicato. Questo permette di svincolare i due assi e gestire la coppia erogata in modo indipendente e migliore rispetto a un sistema meccanico, per fornire immediatamente la trazione al posteriore quando è necessario. La ricarica della batteria avviene durante la marcia o mediante una presa di corrente esterna: a casa attraverso una presa domestica, utilizzando l’innovativa easyWallbox o la rapida Connected Wallbox, o da un punto di ricarica pubblica.

Si familiarizza presto con le Renegade e Compass plug-in. Basta qualche piccola avvertenza per ottimizzarne le tecnologie e sfruttarne i vantaggi ecologici, specie durante i tragitti urbani. Tre le modalità di guida disponibili: hybrid, electric ed e-save che si attivano con il selettore sul tunnel. In tutte le modalità il sistema di frenata rigenerativa recupera energia durante le fasi passive della marcia (decelerazioni o lievi frenate). Azionando un pulsante, la funzione e-coasting interviene in sostituzione del freno motore al rilascio dell'acceleratore, recuperando energia in fase di rallentamento, anche con il freno rilasciato e si può impostare l'intensità dell’azione frenante su due livelli, più o meno intensa.

Con hybrid, modalità predefinita alla messa in moto, si ottimizza la potenza per ridurre al minimo il consumo perché motore termico ed elettrico lavorano in simbiosi, a seconda del fondo stradale. Un algoritmo modula automaticamente la ripartizione di coppia tra i motori elettrici e quello endotermico. In modalità full-electric si viaggia finché c'è un livello sufficiente di carica nella batteria, poi il sistema passa automaticamente alla modalità hybrid, anche quando si preme a fondo corsa l'acceleratore in modalità kick-down. E-save consente invece di mantenere invariata la carica della batteria o di ricaricarla in viaggio attraverso il motore a combustione (anche fino all'80% grazie all'intervento del generatore elettrico), una modalità preziosa quando ci si avvicina ad aree urbane e si prevede di dover presto viaggiare a emissioni zero. Sembra complicato, ma non lo è.

Dal punto di vista dinamico, la capacità off-road è gestita dal Jeep Selec-Terrain con cinque modalità più il controllo della velocità in discesa Hill-descent Control. Auto è la modalità standard, utilizzabile anche su strada normale; Sport privilegia una guida sportiva e divertente agendo sulla risposta dello sterzo e dell'acceleratore e regolando il comportamento del nuovo cambio automatico a 6 rapporti per erogare potenza e coppia massima; Snow offre aderenza in condizioni estreme; Sand/Mud si usa su superfici con scarsa aderenza, fango o sabbia; Rock (riservata alle Trailhawk è disponibile quando è inserita la modalità 4WD Low e serve per superare ostacoli impegnativi, come grandi massi rocciosi.

I nuovi modelli 4xe hanno i più avanzati sistemi di sicurezza, tra cui fari full Led ad alta visibilità (di serie o a richiesta su Renegade), Bi-Xenon (su Compass), Forward Collision Warning e Lane Departure Warning Plus, Intelligent Speed Assist and Traffic Sign recognition (solo su Renegade), sensori di parcheggio anteriori (a richiesta su Compass) e posteriori, cui si aggiungono a richiesta Blind Spot Detection, telecamera posteriore per la retromarcia ParkView con griglia dinamica, Park Assist automatico e il sistema Keyless go. Inoltre, su Renegade 4xe è di serie il nuovo dispositivo Drowsy Driver Detection (rilevatore di stanchezza) disponibile per la prima volta su una Jeep.

I prezzi di listino – che diminuiscono con gli incentivi e i bonus governativi - vanno da 38.500 (Limited) a 41.500 euro (Trailhawk) per la Renegade, da 44.400 a 47.900 per la Compass.

Per accompagnare i clienti nel mondo dell'elettrificazione, Fca ha creato un ecosistema di servizi, ad esempio la App “Go 4xe Live” che rappresenta una guida digitale e consente anche di simulare viaggi. Inoltre i servizi Uconnect danno accesso alle funzioni più sofisticate dell'infotainment (con display da 8,4") gestendo assistenza, navigazione attiva, condizioni della vettura e My Remote che permette di programmare da remoto anche la ricarica, mentre My Wi-Fi è un vero hot-spot che connette alla rete fino a 8 dispositivi contemporaneamente.

 

  • condividi l'articolo
Domenica 2 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento: 20:03 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti