La ​Wuling Hong Guang Mini EV, l'elettrica preferita dai cinesi

Wuling Hong Guang Mini EV, l'elettrica preferita dai cinesi. Costruita assieme a GM, listino da 5.000 euro

  • condividi l'articolo
  • 4

PECHINO - L'incredibile successo delle auto elettriche in Cina si basa su tre fattori che sono decisivi per convincere gli utenti al 'salto' della barricata: le forti sovvenzioni del Governo e delle autorità locali, la possibilità di ottenere gratuitamente le targhe (che per i modelli tradizionali sono contingentate e costano spesso più della vettura) e infine i bassi listini per le auto più piccole. In questa ultima categoria rientra la sorprendente Wuling Hong Guang Mini EV, una city car da 2 metri e 92 che costa il corrispettivo di 4.000 euro (5.000 nella versione più performante) e che in ottobre, a quattro mesi dal lancio, ha già battuto la Tesla Model 3 ed è in testa nella classifica dei modelli elettrici più venduti in Cina.Caratterizzata da una estetica funzionale (quella che i designer chiamano boxy body, cioè carrozzeria a scatoletta) la Hong Guang Mini EV non è però un modello di seconda o terza linea - come spesso accade per i prodotti cinesi - ma unisce al caratteristiche tecniche ritagliate sulle esigenze di quel mercato, una notevole sicurezza e un elevato livello di qualità.

A costruirla non è infatti uno dei tantissimi assemblatori di mezzi elettrici che operano in Cina (per avere un'idea basta cercare su Alibaba alla voce EV) ma una grande e qualificata Casa automobilistica, la Wuling appunto, che fa parte della JV SAIC-GM-Wuling Automobile di cui General Motors possiede il 44%. In questo modello di successo sono dunque confluite importanti esperienze provenienti dai due fronti, e dagli Usa soprattutto quelle relative alla sicurezza. Nonostante il prezzo davvero accessibile la Hong Guang Mini EV dispone di una scocca costruita per il 57% con acciai alto-resistenziali, ha una struttura con specifici elementi di rinforzo (anche in caso di ribaltamento) e offre di serie offre l'Abs con EBD, il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici e gli attacchi Isofix. Nonostante le dimensioni ridotte - 2,917 mm di lunghezza per 1,493 di larghezza e 1,621 di altezza - la Hong Guang Mini EV ha un passo di 1,940 mm cosa che, assieme ai ridotti ingombri della meccanica e della batteria - ha permesso di realizzare un abitacolo a 4 posti, con la possibilità di abbattere i sedili posteriori e ottenere un vano di carico di 741 litri. La Wuling Hong Guang Mini EV, come anticipato, può essere acquistata con due diverse batterie: da 9,2 kWh con autonomia di 120 km, oppure da 13,8 kWh per percorrere fino a 170 km. La ricarica avviene con prese a 240 Volt. Unico punto debole - rapportato allo stile di guida e al traffico delle nostre città - il motore che eroga 13 kW (corrispondenti a 17,5 Cv) con 85 Nm di coppia massima.

L'accelerazione è proporzionale al carico della vettura e la velocità massima non supera i 100 km/h. Da notare, comunque, che la Hong Guang Mini EV dispone di un pacco batterie con software di gestione evoluto che ne consente anche il preriscaldamento in caso di necessità e che ha superato i test per ottenere la certificazione IP68 relativa, appunto, la protezione della parte elettrica.

  • condividi l'articolo
  • 4
Venerdì 27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento: 29-11-2020 09:13 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti