Un momento del tour

Guzzi Experience 2018, la Sardegna che incanta dalla sella di un gioiello di Mandello del Lario

di Antonino Pane
  • condividi l'articolo
DUERUOTE

IS MOLAS - L’ultimo giorno del Moto Guzzi Experience è tutto dedicato alla Audace e alla Mgx-21. I chilometri sono pochi, 83, ma bastano per saggiare queste moto irreverenti, con grinta da vendere. Da Is Molas a  Frà Nazareno fino ad incrociare la Strada Statale 195 verso Domus de Maria/Teulada. Poi la strada provinciale  71 in direzione Setti Ballas. Da qui in avanti  è un susseguirsi di curve a livello del mare che ci offrono lo spettacolo del Faro di Capo Spartivento, e le magnifiche spiagge lungo la strada costiera che lasciano senza fiato.
 

Poi Teulada e la statale 195 fino a rientrare a Is Molas Resort. Quattro giorni in compagnia di motociclisti italiani, tedeschi, spagnoli, scandinavi. Appassionati che per la Moto Guzzi Experience in terra sarda hanno pagato un costo minimo  a partire da 690 euro per una proposta ricchissima che comprende il volo A/R, tutti i trasferimenti, il trattamento in pensione completa con pranzi lungo i tragitti e cene presso Is Molas Resort. Ovviamente fanno parte del pacchetto l’utilizzo delle moto, il carburante, e ogni tipo di assistenza lungo il viaggio curata da esperti del settore. Per vivere la Moto Guzzi Experience basta iscriversi alla community The Clan accedendo al sito dedicato (theclan.motoguzzi.com) e, sempre sul web, contattare GoBiker per prenotare il proprio pacchetto esperienziale (gobiker.it).
 

 

I quattro giorni che ci hanno permesso di apprezzare moto uniche, la migliore espressione del Made in Italy. Moto dove la tecnologia è fusa perfettamente con la tradizione. Insomma moto che quando le lasci, riparti con la certezza che guzzisti si diventa.

  • condividi l'articolo
Mercoledì 16 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2018 10:22 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti