Il nuovo Yamaha T-Max

Yamaha TMax, l'evoluzione del campione. Motore più potente e design più dinamico

di Antonino Pane
  • condividi l'articolo
  • 20

MILANO - Ancora di più. Di più di tutti. Yamaha all’Eicma mette sul podio il nuovo TMax, motore più potente, coda più affilata e sportiva che richiama subito alla mente le naked di Yamaha. La soluzione adottata, comunque, migliora anche il comfort del passeggero: una coda snella facilità salita e discesa e permette di poggiare più comodamente i piedi sulle pedane. Il nuovo TMax viene offerto in due versioni; TMax e TMax Tech Max per chi vuole ancora di più.  

La grande novità, comunque, è sotto la scocca. Il motore sale di cilindrata, arriva a 560 centimetri cubici, ed è omologato Euro5. Un bel salto per il  bicilindrico parallelo (due mappature) che ora ha i pistoni forgiati in alluminio, camere di combustione ridisegnate, una nuova fasatura delle valvole di aspirazione e scarico, una nuova cinghia di trasmissione e anche nuovi ingranaggi del cambio.

I tecnici ci Yamaha hanno lavorato molto sul motore proprio per migliorarlo ulteriormente. E non è stato facile, TMax è da sempre espressione di grinta e di potenza. Da segnalare tra le novità c’è anche il migliorato sistema di raffreddamento, e una diversa taratura (deve fronteggiare più coppia) del controllo di trazione.

Il Tech Max, come dicevamo, offre di più: parabrezza regolabile a comando elettrico, cruise control, manopole e sella riscaldate, sospensione posteriore regolabile. Da sottolineare anche che  ridurre le emissioni lo scarico 2 in 1 ora è  dotato di convertitori catalitici anteriore e posteriore. I prezzi: i nuovi  Tmax saranno dai concessionari a dicembre e costeranno 11.999 euro (TMax); 13.799 euro (TMax Tech Max).

  • condividi l'articolo
  • 20
Sabato 9 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento: 14-11-2019 14:21 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti