Un cartello che segnala il centro di Londra già molto congestionato dal traffico

Smog, Londra estende a tutta la città tassa di circolazione per i veicoli inquinanti

  • condividi l'articolo

LONDRA - Dalla prossima estate Londra estenderà a tutta la capitale britannica la tassa di circolazione per i veicoli più inquinanti, incentivando l’uso delle auto elettriche. Limitata al centro città quando e stata introdotta nel 2019, la zona ULEZ (Ultra Low Emission Zone) era già stata notevolmente ampliata nel 2021. Oggi, il sindaco Sadiq Khan ha annunciato che dal 29 agosto 2023 verrà invece ampliata a tutta la Greater London, dove vivono nove milioni di persone. Nel bel mezzo del caro-vita, l’introduzione di una nuova tassa e stata «una delle decisioni più difficili che ho dovuto prendere», ha commentato il primo cittadino, ma l’inquinamento atmosferico sta facendo ammalare i londinesi «dalla culla alla tomba».

«Alla fine conta più la salute pubblica che l’opportunità politica», ha aggiunto il sindaco laburista. «Cinque milioni di persone in più potranno respirare aria più pulita». Allo stesso tempo, Khan ha annunciato l’intenzione di mantenere Londra in prima linea nella «rivoluzione» delle auto elettriche aggiungendo 100 punti di ricarica ultraveloci in tutta la città. Le colonnine permettono di completare una ricarica di batterie in 20-30 minuti. Secondo il comune, la capitale ha più di 11mila punti di ricarica, ovvero uno ogni quattro veicoli elettrici immatricolati a Londra. La città prevede inoltre di creare 4.500 posti di lavoro legati allo sviluppo dell’elettricità.

  • condividi l'articolo
Sabato 26 Novembre 2022 - Ultimo aggiornamento: 28-11-2022 14:30 | © RIPRODUZIONE RISERVATA