il Ceo di Stellantis Carlos Tavares incontrando i giornalisti a margine dell E-Prix di Formula E a Roma

Stellantis, Tavares: «Noi costruttori pronti su elettrico, in ritardo sono le infrastrutture e la produzione di energia pulita»

  • condividi l'articolo

I costruttori di auto sono pronti, e sono già i protagonisti della transizione ecologica. Il problema è che ci sono ancora gravi ritardi che penalizzano la diffusione della mobilità elettrica come ad esempio quelli relativi alle infrastrutture e quelli legati alla produzione di energia pulita. Lo ha detto il Ceo di Stellantis Carlos Tavares incontrando i giornalisti a margine dell’E-Prix di Formula E a Roma.

«Abbiamo bisogno - ha detto - di più produzione di energia. Se non c’è l’elettricità non si può avere la mobilità elettrica». E affrontando il problema delle scadenze fissate dai politici, come quella per mettere al bando i motori termici nel 2030, ha sottolineato che la domanda da porre è: «Abbiamo una strategia per l’energia pulita per essere pronti per il 2030?». Parlando delle azioni dei Governi europei, Tavares ha detto di avere la sensazione che ci siano un pò di incertezze. «Noi siamo pronti a discutere qualsiasi soluzione». 

  • condividi l'articolo
Lunedì 11 Aprile 2022 - Ultimo aggiornamento: 20:50 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti