La Jaguar di Evans che ha vinto l'E-Prix di Roma

Roma, Formula E: trionfa Evans davanti a Lotterer. Primo successo per la Jaguar

  • condividi l'articolo
  • 12
MOTORSPORT

Vince la Jaguar di Evans, seguita da Lotterer e Vandoorne. Si è concluso così l'E-Prix di Roma, dopo una giornata ricca di emozioni. Già dalla pioggia in mattina si era capito che sarebbe stata una giornata speciale. Soprattutto per i piloti alle prese con il tracciato bagnato dell'Eur. E infatti a causa dell'asfalto viscido si è formato un "ingorgo" degno della Capitale. Un incidente ha messo in fila le vetture, facendo un "tappo" che ha costretto i giudici di gara a sventolare la bandiera rossa.

Dopo una lunga attesa, la gara è ripresa portando al trionfo Evans dopo un lungo ed emozionante testa a testa con Lotterer.

Abbiamo seguito in diretta il Gran Premio, ecco la nostra cronaca:

17:41 - Vince la Jaguar di Evans, seguito da Lotterer e da Vandoorne

17:38 - Dai box il messaggio a Evans: «Hai poca batteria, gestisci la gara!»

17:37 - Tamponata in pieno stile cittadino al tornantino dell'Eur. Lotterer spinge Evans. Un po' troppo

17:36 - Evans prende un attack mode, vuole blindare così la testa del Gran Premio di Roma

17:35 - Ultimi 3 minuti di gara, 12% di energia per Evans e Lotterer

17:34 - Talmente tanta la voglia di recuperare la prima posizione, che Lotterer porta via un cartellone pubblicitario facendo "la fiancata" della sua vettura

17:30 - Lotterer usa l'attack mode: il pilota ha ancora il 23% di energia nella sua batteria

17:28 - Tutti con gli occhi puntati su Lotterer: con 25kw in più tenta il tutto per tutto

17:26 - Ancora 12 minuti di gara: Lotterer a caccia di Evans dopo il sorpasso che lo ha portato in seconda posizione.

17:23 - Evans in testa! Manovra estrema nei confronti di Lotterer

17:18 - Tornano a sventolare le bandiere verdi: ecco gli ultimi 21 minuti di gara.

17:14 - Felipe Massa fermo: bandiere gialle.

17:09 - Daniel Abt rientra in pista dopo essere arrivato lungo in curva

17:05 - Splendida lotta tra Felipe Massa e Gunther. Intanto non cambia la testa della gara, con Lotterer impegnato a difendersi da Evans: è questione di metri tra i due

17:02 - 10 secondi di Stop and Go per Sims

17:00 - Bandiera verde, si riparte!

16:56 - Si torna a correre con la Safety Car a guidare le vetture.

16:54 - "Stop the clock". Questa la nuova regola: quando arriva la bandiera rossa, si è deciso di non far scorrere il tempo per riprendere da dove si era lasciato

16:52 - Tre minuti e si torna in pista. E' stata riformulata la griglia di partenza.

16:48 - E' stato ufficializzato il rientro in pista. Ancora qualche minuto e i bolidi elettrici ripartiranno.

16:43 - Il tempo che si è perso è legato soprattutto a un cordolo, un blocco di cemento, che si è spostato dopo l'impatto con una vettura. Forse tra 10 minuti si riparte.

16:36 - Di Grassi particolarmente agitato: il pilota è ai box e sta discutendo con i colleghi. La pausa è lunghissima: «La pista era bagnata, è stato un bel casino. Ora fa caldo e si asciugherà l'asfalto»

16:28 - Il countdown del Gran Premio è fermo a 42 minuti e 15 secondi: questo è il tempo entro il quale dovrà finire l'E-Prix di Roma non appena si tornerà in pista.

16:25 - Si sta avvicinando il momento del ritorno in pista. I detriti degli ultimi incidenti sono stati rimossi, si attende la decisione dei giudici di gara. Solo una Jaguar rimasta in pista, quella di Lynn.

16:12 - Gli addetti in pista stanno rimuovendo le vetture coinvolte nel maxi incidente. Ripetiamo, l'ingorgo in curva è stato causato dall'asfalto bagnato. La potenza del motore elettrico ha fatto perdere aderenza ai bolidi elettrici

16:09 - Bandiera rossa! Gara interrotta, tantissime auto bloccate: tamponamento causato da un incidente.

16:08 - Buona partenza di Massa che ora è settimo.

16:07 - Partiti! E' iniziato l'E-Prix della capitale: Lotterer in testa

16:03 - E' iniziato il giro di prova che precede il via ufficiale del Gran Premio di Roma.
 

 

15:57 - Sta smettendo di piovere e i meccanici tornano ai box. Tra poco si parte, ecco la griglia dopo le decisioni dei giudici di gara

15:49 - Virginia Raggi, a pochi minuti dal via del Gran Premio, sottolinea il successo di questa seconda edizione della Formula E: «Stiamo puntando su questa tecnologia, i nostri figli guideranno l'elettrico e a questo dobbiamo pensare. Abbattare l'inquinamento»

15:48 - Anche Flavio Briatore tra gli ospiti dell'E-Prix di Roma: «Esibizione fantastica di auto elettriche qui al centro della città. E' un "connecting people" che piace. Questo è il futuro, non sono quando raggiungere la Formula Uno ma è fantastica. E sul bagnato ancora di più»

15:46 - Sono passate anche le frecce tricolori sopra il cielo dell'Eur. I jet dell'aeronautica militare italiana, in occasione dell'EPrix, hanno effettuato il "tricolore" più lungo degli ultimi anni

15:43 - E' arrivato anche Matteo Salvini. Il vicepremier, intervistato da Sport Mediaset con la figli sulle spalle ha detto: «Giornata bella perché questo è il futuro. Roma è al centro dell'interesse mondiale oggi, qui c'è il meglio della ricerca, dello sport e del business. Non ho ancora provato l'auto elettrica, magari dopo. Da milanista non vinco nulla dunque faccio come uno juventino, tifo chi vince»
 

 

15:42 - Felipe Massa: «Ho guadagnato due posizioni ma non sarà una gara facile, è bagnato e sul circuito cittadino è complicato. Spero di risalire in gara in questa città meravigliosa che è Roma»

15:35 - Alex Lynn penalizzato per eccesso di potenza durante le prove, così come Pascal Wehrlein indietro di 5 posizioni. Felipe Massa recupera così asfalto e partirà dalla nona posizione

15:25 - Ai microfoni di Mediaset, parla l'attore Ewan McGregor: «Sono elettrizzato, mi piacciono tanto sia le auto che le moto. Sono felicissimo di essere qui a Roma e assistere all'EPrix. Mi piacerebbe guidarne una ma oggi piove e non vorrei finire contro un muro. Ora mi godo la giornata e poi andrò verso il sud Italia con la Moto Guzzi per i miei viaggi»

15:14 - Dopo aver conquistato il primo podio in Cina, il team Nissan e.dams arriva a Roma per la prima delle cinque tappe europee del campionato di Formula E ABB FIA. L'e-Prix di Roma sarà seguito dagli appuntamenti di Parigi, Monte Carlo, Monaco, Berlino e Berna, in Svizzera. Il campionato si concluderà a New York a luglio. Classificandosi al secondo posto nell'ultima tappa di Sanya, in Cina, Oliver Rowland ha portato Nissan ad aggiudicarsi il primo podio di Formula E e la seconda pole position. Insieme al suo compagno di squadra Sebastien Buemi, darà il via al programma europeo presso il Circuito Cittadino dell'Eur che, con i suoi 2,84 chilometri e 21 curve, è uno dei circuiti più lunghi del calendario di Formula E. Nissan è l'unica casa automobilistica ad aver conquistato due pole position in questa quinta stagione di Formula E, sempre più competitiva. 

15:05 - Max Biaggi ai box parla dell'E-Prix: «Faccio il tifo con Venturi nella mia città che purtroppo non vedo spesso ma è sempre stupende. Ora sto lavorando a battere un record di velocità a luglio 2020 con un motore a propulsione elettrica. Susie Wolff? Lei ha portato tanto, le cose funzionano meglio e i risultati parlano chiaro» 

14:44 - Una festa cittadina. Il villaggio è aperto da ieri ed è molto gradito ai cittadini. La gara inizia alle 16 ma già da questa mattina, dalle prime ore dell'apertura, molta gente è entrata e si sta godendo il villaggio, dove è possibile giocare, ci sono i simulatori, macchinette elettriche da far provare ai più piccoli vicino al circuito. Ci sono molti bambini, anche grazie alla politica fatta da Formula E, d'intesa con noi, di prezzi molto ridotti per chi porta i bimbi». Lo ha detto l'assessore capitolino allo Sport e ai Grandi Eventi, Daniele Frongia arrivando all'Eur dove alle 16 partirà la gara dei bolidi elettrici.

14:38 - Ai box si lavora sugli assetti. L'asfalto bagnato condizionerà molto la gara. Prevista pioggia anche tra le 16 e le 18

14:30 - «Questi sono eventi internazionali di grande rilievo, che riescono a coniugare sport, un buon risultato con ricadute sul territorio e mobilità elettrica. Noi stiamo lavorando per questo tipo di mobilità spingendo molto sulle infrastrutture elettriche per la città è ripristinando, ad esempio, i 60 minibus elettrici. Dobbiamo ripulire l'aria delle nostre città e rendere il trasporto più sostenibile». Così la sindaca di Roma Virginia Raggi alla Formula E.

14:23 - Dove vedere l'E-prix dell'Eur. La diretta del'evento sarà trasmessa da Mediaset e anche da Eurosport. La produzione Fia coprirà il Gran Premio con 15 telecamere esclusive. Su Italia 1 e Sportmediaset.it speciali fin dalle prime ore del mattino che culmineranno con la diretta della gara, fissata per le 16. Stesso orario per Eurosport 1, la tv dedicata allo sport sul satellite trasmetterà in diretta il Gran Premio

14:15 - Sugli spalti sono attesi oltre 35 mila spettatori. Molti di loro hanno già raggiunto il circuito. Poco prima della bandiera a scacchi, le Frecce Tricolori sorvoleranno il circuito su cui, in questo momento, sono comparse nuvole poco rassicuranti. 

13:48 - Anche la la sindaca di Roma, Virginia Raggi, arrivata all'Eur per la Formula E, ha indossato un casco e accompagnata da Alejandro Agag, presidente e fondatore della Formula E, ha fatto una prova in auto sul circuito. Alla guida lo stesso Agag che ha spiegato alla prima cittadina tutti i dettagli tecnici del circuito. «È un percorso tra i più tecnici e ai piloti piace tantissimo - ha detto Raggi -, è stato un bel giro, Agag ci ha raccontato tutte le parti tecniche. È stato interessante».

 

  • condividi l'articolo
  • 12
Sabato 13 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 15-04-2019 11:26 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-04-13 16:58:13
L'asfalto lascia molto a desiderare... bah