Vallelunga, weekend spettacolare con il ​Campionato Italiano GT

Vallelunga, weekend spettacolare con il Campionato Italiano GT

di Franco Carmignani
  • condividi l'articolo

VALLELUNGA - Fino all’anno passato per il Campionato Italiano GT si correvano solo gare sprint, tipo 50’ + 1 giro . Da questa stagione invece, ACI seguendo il trend più diffuso della categoria ha introdotto anche l’endurance su 3 Ore di gara. Quattro gli appuntamenti per la GT Sprint, quattro per l’Endurance che domenica a Vallelunga sarà in pista per il terzo round tricolore. A partire dalle 14.30 Lamborghini Huracan, Ferrari 488, Audi R8, BMW M6, Mercedes AMG si scateneranno sulla pista intitolata a Piero Taruffi. Sarà una grande corsa con grandi interpreti a partire da Jacques Villeneuve e Giancarlo Fisichella con la Ferrari della scuderia romana Baldini 27. Da tenere d’occhio tra i protagonisti altri due romani: Stefano Comandini che con la BMW ufficiale ha vinto la gara inaugurale di Monza, e Alex Frassineti, primo a Misano e attuale leader del campionato con i compagni di equipaggio Vito Postiglione e Jeroen Mul .

“Ci presentiamo a Vallelunga primi in campionato – dice il trentunenne romano della Imperiale Racing, già Campione d’Italia GT nel 2017 – nonostante la sfortuna nella prima gara di Monza dove abbiamo forato con le gomme da pioggia, mentre a Misano abbiamo dominato sotto la pioggia. Vittoria che ci ha permesso di affrontare tranquilli questa lunga pausa, è da maggio che non corriamo.

“Quest’anno grazie al kit evoluzione la Lamborghini ha dato vita alla Huracan GT3 Evo sicuramente più performante. Stiamo lottando con Audi, Mercedes, BMW e Ferrari che sono lì. Lamborghini ha qualcosa in più su certi tracciati, come BMW va forte al Mugello, e Mercedes qui a Vallelunga, dove ha vinto la GT Sprint a inizio maggio. Il nostro punto di forza è la compattezza dell’equipaggio. Siamo tre piloti di medesimo livello, con tempi sul giro che discostano di pochissimo, uno o due decimi di secondo, se non centesimi! Questo ci ha aiutato a Misano, e ci aiuterà ancora a Vallelunga e poi al Mugello grazie alla costanza di rendimento: ognuno è in grado di fare il suo in ogni fase della gara”.

“Vallelunga è la pista di casa e devo dire che negli ultimi anni mi ha sempre portato bene. Mi aspetto una bella gara anche perché Vito e Jeroen nella Sprint di maggio avevano una vettura molto performante che nelle due gare ha ottenuto un primo e un secondo posto. Partiremo tuttavia con l’handicap di 30” che di regolamento ci spetta come vincitori della precedente corsa di Misano. A questo punto della stagione, terza gara su quattro, dovremo giocare anche di strategia per poi arrivare al Mugello in condizioni a noi favorevoli”

“Vallelunga è poi una di quelle piste dove il pubblico è più caloroso e la sua configurazione permette di vedere gran parte del tracciato e godere lo spettacolo di gare tradizionalmente molto agguerrite, mai noiose. Spero proprio che il pubblico si divertirà, anche perché gran parte lo porto io…”

Il cartellone del week-end è tra l’altro molto ricco, oltre alla 3 Ore GT di domenica pomeriggio, a partire da sabato ci saranno le gare dei campionati di Formula Regional con i ragazzi della FDA di Ferrari, Caldwel ed Enzo Fittipaldi, il TCR per vetture turismo, la Formula 4, le sport prototipi, i monomarca Porsche e Mini, e ancora la SuperCars Series e la Smart EQ fortwo e-Cup.

  • condividi l'articolo
Venerdì 13 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:14 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti