Da sinistra Gianni Onorato, Chief Executive Officer di MSC Cruises  e  Noura Rashid Al Dhaheri, Direttore della divisione crociere di Abu Dhabi Ports

Msc Crociere, arrivano gli scali più esclusivi negli Emirati Arabi

di Antonino Pane
  • condividi l'articolo

GINEVRA - Più mete, più attracchi esclusivi. Msc Crociere guarda alle nuove navi in arrivo e fissa diritti preferenziali di attracco nei porti più ambienti dalla clientela crocieristica. L’ultimo accordo riguarda gli Emirati Arabi: a Ginevra è stato firmato un accordo di lungo termine con AbuDhabi Ports per la concessione dei diritti preferenziali di attracco presso gli scali di Port Zayed (Abu Dhabi) e Sir Bani Yas Island. Port Zayed è il principale gateway per i passeggeri in crociera per Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti, mentre Sir Bani Yas è un'oasi sulla spiaggia situata a 170 chilometri dalla costa degli Emirati Arabi Uniti.

Un accordo che apre prospettive di un lavoro sempre più intenso e non a caso è stato firmato dal ceo di Msc Crociere, Gianni Onorato e da Noura Rashid Al Dhaheri, direttore della divisione crociere di Abu Dhabi Ports.

 “Il nuovo accordo con Abu Dhabi Ports per i diritti preferenziali di attracco - ha detto Gianni Onorato - dimostra l’impegno a lungo termine di Msc Crociere nel Golfo e consolida ulteriormente la posizione della Compagnia come principale operatore crocieristico nella regione. Abu Dhabi è un porto d'imbarco di grande importanza, oltre ad essere una destinazione molto richiesta per le visite nell’entroterra durante le crociere invernali. Attualmente scaliamo il porto cittadino e l'isola di Sir Bani Yas con Msc Bellissima, tra le navi da crociera più avanzate al mondo dal punto di vista ambientale, e con Msc Lirica.  Msc Lirica - ha aggiunto Omorato - tornerà ad Abu Dhabi e nel Golfo nell'inverno 2020-21, dove sarà affiancata dall'innovativa Msc Seaview, nave appositamente progettata per operare nei climi e nei mari più temperati. Nell'inverno 2021-22, invece, nella regione del Golfo impiegheremo la nave più grande della nostra flotta: Msc Virtuosa, attualmente in costruzione nei cantieri di Saint Nazaire in Francia. Msc Virtuosa, lunga 331 metri, sarà varata entro la fine dell'anno e potrà ospitare 6.334 passeggeri”.

 Ma intanto ecco Msc Seaview, la nave con il miglior rapporto spazio all’aperto per passeggero. Msc Seaview ffettuerà il suo primo scalo ad Abu Dhabi il 6 dicembre 2020, per poi giungere il giorno seguente sull'isola di Sir Bani Yas. Tra dicembre          2020 e marzo 2021, MSC Seaview effettuerà 14 crociere da Abu Dhabi all'isola di Sir Bani Yas, toccando anche Manama in Bahrain, Doha in Qatar e Dubai negli Emirati Arabi Uniti. Msc Lirica offrirà 21 crociere da Abu Dhabi, tra novembre 2020 e          aprile 2021, con scali a Sir Bani Yas, Muscat in Oman e a Dubai.

 Il Terminal crociere di Abu Dhabi ha registrato una crescita significativa negli ultimi 12 mesi, segnando un aumento del 47% del numero di visitatori  e un aumento del 45% degli ormeggi. Risultati raggiunti, in parte, anche grazie all’impegno di MSC Crociere che, all’inizio di questa stagione, ha incluso nei suoi itinerari 17 scali allo Zayed Port.

 "Il prolungamento della partnership con Msc Crociere - ha detto Noura Rashid Al Dhaheri, Direttore della divisione crociere di Abu Dhabi Ports -  è una ulteriore testimonianza di un rapporto forte e consolidato e riflette la qualità dei servizi che forniamo ai principali operatori di crociere che scalano il Terminal di Abu Dhabi e l’isola di Sir Bani Yas. Il nostro successo nel incrementare notevolmente i volumi di passeggeri anno dopo anno testimonia il nostro impegno nel voler sviluppare una destinazione di crociera di livello mondiale. Con continui investimenti in infrastrutture e il miglioramento delle operazioni e dei servizi alle navi da crociera che scalano Abu Dhabi, abbiamo consolidato la nostra posizione quale principale destinazione nella regione del Golfo. Abu Dhabi Cruise Terminal sta infatti diventando lo scalo di rifferimento per i passeggeri intrnazionali che scelgono di concludere qui la loro crociera.” "Siamo determinati nel voler sviluppare ulteriormente la nostra offerta e a rafforzare l’unicità della nostra proposta sviluppando soluzioni flessibili e intelligenti per garantire a tutti i nostri ospiti le migliori esperienze”.

I dati, comunque, sono già più che lusinghieri. A dicembre 2019, il terminal ha registrato la giornata con il maggior numeri di presenze della stagione invernale 2019/20, quando il porto di Abu Dhabi ha accolto oltre 8.000 visitatori con tre ormeggi in contemporanea, tra cui l’accosto inaugurale di Msc Bellissima.

 "Questo accordo storico - ha detto Ali Hassan Al Shaiba, FF del direttore esecutivo del turismo e del marketing presso il Dipartimento della Cultura e del Turismo del Governo di Abu Dhabi, - giocherà un ruolo significativo nel posizionamento di Abu Dhabi come destinazione top per le crociere nella regione. Msc Crociere è stato uno dei principali palyer che ci ha aiutato ad attrarre oltre 500.000 passeggeri nella capitale l'anno scorso, e non abbiamo riserve sugli sviluppi attesi per i prossimi anni. Continueremo ad impegnarci per fornire a MSC Crociere e a tutti i viaggiatori servizi eccezionali ed esperienze straordinarie durante la loro visita nella capitale degli Emirati Arabi Uniti”. 

  • condividi l'articolo
Sabato 15 Febbraio 2020 - Ultimo aggiornamento: 16:23 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti