La presa domestica di Alpiq E-Mobility mentre ricarica in modello  Audi

Alpiq E-Mobility garantisce ricarica green Audi Bev e Phev. In collaborazione con AGN Energia presa domestica e tariffe flat

  • condividi l'articolo

ROMA - Grazie ad Alpiq E-Mobility, che opera in partnership con AGN Energia, la ricarica domestica dei modelli elettrici e ibridi plug-in di Audi è semplice e 100% sostenibile. I clienti che acquistano auto dei Quattro Anelli 100% elettriche o plug-in hybrid possono infatti ottenere gratuitamente il sopralluogo e il preventivo da parte di tecnici specializzati per l'installazione a casa o in ufficio del sistema di ricarica Audi, aggiungendo anche i vantaggi dell'offerta easy home charging che prevede due tariffe flat che garantiscono costi certi e soprattutto ricariche effettuate con energia green al 100%. Alpiq è un'azienda energetica green presente in tutta Europa, fondata nel 2009 dalla fusione di due storiche utility svizzere (Atel e EOS) e divenuta oggi anche il più significativo e-mobility general contractor, in particolare in Italia.

La progressiva elettrificazione dell'offerta Audi - che si articola su sette modelli ibridi plug-in nonché sulla gamma dei quattro modelli e-Tron - è accompagnata dal costante impegno del Brand nell'agevolare l'accesso all'infrastruttura di ricarica pubblica e privata. Un orizzonte, quest'ultimo, reso ancora più fruibile dalla collaborazione con il partner Alpiq che, per valorizzare la propria offerta da e-mobility general contractor, ha stretto una partnership con AGN Energia, tra i più innovativi fornitori italiani di energia elettrica e servizi. Quella domestica è la soluzione principale di ricarica per i possessori di auto ibride plug-in ed elettriche. Secondo i dati attuali, la percentuale di ricariche nel proprio garage o posto auto sfiora l'80%. Per agevolare il rifornimento domestico, Audi dota i propri modelli PHEV e BEV del sistema di ricarica e-Tron compact, attivabile anche da remoto mediante smartphone. Il sistema si compone di un'unità di comando, un cavo di collegamento vettura (lungo 4,5 metri) e due differenti cavi d'alimentazione con connettore per prese, rispettivamente, di tipo domestico e industriale cui si aggiunge, a richiesta, la clip di supporto a parete.

Il pacchetto 'all inclusive' di Audi - Alpiq prevede un sopralluogo gratuito effettuato da una rete di tecnici specializzati presenti in tutta Italia, incaricati di redigere un preventivo lavori e tutte le altre pratiche per l'installazione del sistema di ricarica Audi.Una volta realizzato il punto di ricarica ed a fronte dell'attivazione di un contatore trifase fino a 10 kW intestato al cliente. è possibile accedere a una tariffa di ricarica flat, denominata easy home charging, proposta in due configurazioni. La tariffa standard - proposta a 110 euro al mese (IVA e imposte escluse) - prevede una fornitura di energia sino a 5.000 kWh all'anno, equivalenti a una percorrenza media di 20.000 km WLTP a bordo di Audi e-Tron e Audi e-Tron Sportback 55 Quattro nonché a una ricarica completa, ogni giorno dell'anno, per i suv PHEV full size Audi Q7 e Audi Q8 TFSI e.

La tariffa plus - proposta a 150 euro al mese (IVA e imposte escluse) - garantisce invece sino a 10.000 kWh annui, anche in questo caso generati esclusivamente da fonti rinnovabili, sufficienti perché Audi e-Tron e Audi e-Tron Sportback 55 quattro percorrano 40.000 km l'anno. Il pacchetto escludere anche i rischi di blackout domestici ed evita di cambiare il proprio fornitore di elettricità e di richiedere aumenti di potenza. A tutto ciò si aggiungono i benefici ottenibili dal Decreto Rilancio che, per la realizzazione d'infrastrutture di ricarica destinate ai veicoli elettrici, riconosce una detrazione fiscale del 110% qualora tali attività si affianchino alla riqualificazione energetica degli edifici.

  • condividi l'articolo
Domenica 8 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento: 09-11-2020 10:23 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti