Eugenio Franzetti, responsabile del brand DS per l Italia

Serie speciali e concept, le basi del successo DS. Sfida al mondo premium giocando le carte di un “savoir faire” unico

di Giampiero Bottino
  • condividi l'articolo

MILANO - Viaggio alle radici del successo Ds, la marca con cui Stellantis, per mezzo del suo “ramo francese”, sfida il mondo premium giocando le carte di un “savoir faire” fatto di lavorazioni artigianali, scelte estetiche originali ed esclusive, eccellenza qualitativa, propensione a esplorare nuove tendenze. 

Una strategia che si basa su quattro pilastri: prodotti eccezionali, distribuzione “omnichannel”, promessa al cliente di un’esperienza unica ed e-Tensification, cioè la marcia verso l’elettrificazione (dall’etichetta E-Tense riservata ai modelli in tutto o in parte a batteria) che già oggi propone una gamma totalmente a batteria e dal 2024 proporrà in versione “full electric” ogni nuovo modello.

Un percorso di crescita certificato dal +36,3% di vendite registrato nel primo quadrimestre 2022 in un mercato complessivamente arretrato del 26,5%. Lo ha ricordato Eugenio Franzetti, responsabile del brand per l’Italia, ripercorrendone le tappe da quando, nel 2014, il brand è diventato autonomo ereditando il nome della leggendaria Citroën che nel 1955 aveva riscritto la storia stilistica e tecnica dell’automobile.

Oltre a sottolineare le peculiarità, spesso attinte al mondo della “Haute couture” parigina, che rendono inconfondibili e diverse le vetture del marchio – dalle superfici decorate secondo la tecnica artigianale del “guillochage” alla lavorazione delle pelli a bracciale da orologio, all’elegante impuntura “Point perlé” – Franzetti mette l’accento sull’importanza delle concept car che hanno via via anticipato l’evoluzione stilistica e tecnologica del marchio susseguendosi ogni due anni, con una cadenza di precisione quasi germanica: a cominciare dalla Divine che ne espresse l’essenza fin dalla nascita. 

Seguirono poi la E-Tense 100% elettrica che nel 2016 indicò la strada del futuro, la singolare X E-Tense a tre posti con capacità di guida autonoma e l’Aero Sport Lounge che nel 2020 ha anticipato il frontale dell’attuale Ds4 in cui la calandra – resa inutile dalla propulsione elettrica – diventa uno schermo. E i prossimi passi verso l’elettrificazione sempre più spinta, performante e tecnologica sono oggi anticipati dalla E-Tense Performance con due motori, trazione integrale e oltre 800 cv.

Altra risorsa preziosa per garantire ai vari modelli una vita lunga e sempre attrattiva è costituita dalle edizioni speciali che per Ds sono un autentico cavallo di battaglia e che all’incontro organizzato nella suggestiva cornice milanese delle ex Officine Aeronautiche Caproni erano rappresentate dalla DS3 Crossback Toits de Paris e dalla DS7 Crossback Ligne Noire. La prima personalizzazione – disponibile a partire da 27.750 euro con tutte le motorizzazioni, compresa la E-Tense 100% elettrica – si caratterizza per l’esclusivo colore Grigio Carat del tetto che si ispira ai tipici tetti parigini in zinco e per una serie di badge dedicati che ripropongono dettagli inconfondibili dello skyline della “ville lumiére”.

Da 44.900 euro partono invece i prezzi della DS7 Crossback Ligne Noire, anch’essa disponibile con tutte le motorizzazioni benzina, diesel e ibrida plug-in a benzina. Si caratterizza, oltre che per la generosità delle dotazioni, per il nero lucido che impreziosisce numerosi dettagli estetici, esaltandone l’eleganza. A proposito del Suv più grande del brand, merita un cenno anche l’edizione limitata riservata al nostro mercato per celebrare le 10.000 unità del modello vendute in Italia dal 2019: si chiama DS7 Crossback Édit10n ed è proposta con una doppia anima – la più elegante Grand Chic e la sportiva Performance Line+ – offerta al medesimo prezzo: 37.500 per la motorizzazione turbodiesel BlueHdi da 130 cv, che diventano rispettivamente 47.500 e 50.500 euro nel caso delle due versioni ibride plug-in, la E-Tense da 225 cv e quella con 300 cv e trazione integrale.

  • condividi l'articolo
Mercoledì 3 Agosto 2022 - Ultimo aggiornamento: 04-08-2022 17:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti