La Lotus Emira GT4

Lotus Emira GT4, debutta versione per competizioni in pista. È spinta da un motore benzina Toyota V6 da 3,5 litri con 400 cv

  • condividi l'articolo

Prima “vittoria” per Lotus Emira GT4 ancor prima di essere lanciata e di debuttare in pista. La nuovissima auto da competizione, che porta la firma del nuovo reparto Advanced Performance, aveva letteralmente ‘bruciatò la piattaforma degli ordini fin dall’annuncio nello scorso settembre ed ora è arrivata la conferma che la produzione programma è stata venduta per tutto il primo anno. L’evento di presentazione di Emira GT4, elaborata appunto secondo il regolamento di questa categoria della FIA, è avvenuto sulla pista di Casa della Lotus, ad Hethel ed ha visto l’ auto impegnata in alcuni ‘hot lap’ con al volante Gavan Kershaw, ex vincitore del Campionato GT britannico ed ora direttore attributes & product integrity alla Lotus.

Questo modello, derivato evidentemente dalla Emira stradale, segna l’inizio di una nuova entusiasmante era per Lotus nelle gare GT . Ogni cliente Emira GT4 riceverà una vettura ad alte prestazioni omologata per le corse, costruita a mano con componenti e dotazioni per sport motoristici per soddisfare le ultime normative di sicurezza. Emira GT4 nasce da un progetto che ha visto Lotus collaborare con RML Group, o specialista britannico un auto da competizione noto anche per le sue repliche delle grandi Ferrari del passato.

La carrozzeria è costruita in materiali cocmpositi - cosa che rende l’ auto eccezionalmente leggera - mentre per il propulsore è stato scelto il collaudato motore V6 Toyota da 3,5 litri con 400 Cv. All’Hethel per l’evento di lancio dell’Emira GT4 c’era una Lotus Type 30 da corsa del 1965 dotata Ford V8 da 4,7 litri, e di cui sono stati costruiti solo 33 esemplari.

  • condividi l'articolo
Domenica 8 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento: 15-05-2022 18:41 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti