Marcel Guerry nuovo presidente e Ceo di Mercedes-Benz Italia

Mercedes, Marcel Guerry nuovo presidente e Ceo in Italia. Shell numero uno in Spagna

  • condividi l'articolo

FRANCOFORTE - Un passaggio di consegne informale, con tanto di brindisi nello stand di Mercedes Benz alla halle 2 del salone di Francoforte. L’ufficialità arriverà il primo ottobre, giorno in cui Roland Schell, attuale presidente di Mercedes Benz Italia, lascerà il posto al suo successore Marcel Guerry, per volare verso Madrid. Cinquantacinque anni, con alle spalle un passato lavorativo fatto di gavetta e sacrifici - ha iniziato infatti come apprendista meccanico -, Guerry arriva in Italia dal mercato svizzero. «Si tratta di due realtà molto differenti - ha precisato Guerry -. In Svizzera il mercato annuale è di circa 300mila auto, contro quello italiano che conta quasi due milioni. Una bella sfida, fatta anche di tante differenze, a partire dalle preferenze dei clienti, che in Italia amano molto più il diesel (57% contro il 37% del mercato svizzero)».

A Guerry il compito di gestire anche la flotta Car2Go (che in Svizzera non è presente) e l’arrivo nel Belpaese della Smart elettrica. «Roma è il mercato più importante per Smart - ha precisato Schell, ringraziando la stampa italiana per il supporto in questi sei anni e mezzo di lavoro -. Abbiamo lavorato sulla questione infrastrutturale con Enel, e poi non va dimenticato che in Italia ci sono una serie di vantaggi per chi ha un’auto elettrica, come ad esempio il parcheggio gratis». «Tutte condizioni che aiuteranno a modificare la mentalità dei clienti - ha poi aggiunto -, ma questo non vuol dire che il futuro è solo elettrico. Io vedo l’alimentazione diesel ancora forte, almeno in Italia, e questa tendenza durerà almeno altri vent’anni».
 

 

  • condividi l'articolo
Giovedì 14 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 15-09-2017 15:29 | © RIPRODUZIONE RISERVATA