Intel scommette sulle auto senza guidatore: acquistata Mobileye per 15,3 mld di dollari

NEW YORK - Intel scommette sulle auto senza guidatore. Il colosso Usa comunica il raggiungimento dell’accordo per acquistare l’israeliana Mobileye per 15,3 miliardi di dollari. Intel paga quindi 63,54 dollari per ogni azione Mobileye, con un premio del 34% rispetto alla chiusura di venerdì. Mobileye produce chip per auto autonome già in uso e sta lavorando per mettere la tecnologia al centro della auto senza guidatore del futuro. ( L’accordo «unisce gli occhi intelligenti delle auto autonome con il cervello intelligente che guida l’auto» afferma l’amministratore delegato di Intel Brian Krzanich, riferendosi alla tecnologia di Mobileye per le telecamere delle auto autonome.

Intel e Mobileye sono già legate da un’intesa, che include anche Bmw, e che prevede la messa su strada di 40 auto senza guidatore per effettuare test. Intel ritiene di aver sufficiente liquidità per finanziare la transazione. «Insieme possiamo accelerare il futuro della guida autonoma con una performance migliore a costi minori per le case automobilistiche» mette in evidenza Krzanich. In un post su Facebook, il premier Benyamin Netanyahu ha definito l’acquisto da parte di Intel dell’azienda israeliana Mobileye per le auto autonome «fonte di orgoglio nazionale» che rivela «il genio israeliano». «Congratulazioni», ha aggiunto poi Netanyahu.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Lunedì 13 Marzo 2017, 15:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ancora più 500, ancora più crossover, ancora più tecnologica ecco in sintesi la nuova Fiat 500L
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009