MG5 electric

MG inglesi d’Oriente: l'offensiva con la spina è iniziata. Arrivano i Suv Zs Ev e Mg Ehs. Il primo è zero emission, il secondo plug-in

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

Il marchio è britannico, la proprietà è cinese, il nuovo orizzonte è l’Europa e l’alimentazione sarà elettrica. MG, acronimo di Morris Garages, è stata rilevata nel 2010 dalla Saic, il terzo costruttore del Regno di Mezzo dove ha una joint-venture con il gruppo Volkswagen, e ha lanciato la sua offensiva nel Vecchio Continente con una gamma di modelli alla spina. Nel Regno Unito e in Norvegia ha già raggiunto quote di mercato che vanno ben oltre le percentuali da prefisso telefonico. In Italia sta costruendo la proprie rete commerciale (obiettivo 30 concessionari entro la fine dell’anno) per supportare il lancio dei Suv Zs Ev e Mg Ehs. Il primo è a zero emissioni, il secondo plug-in. Sia il modello elettrico (4,31 metri di lunghezza e 263 km di autonomia) sia la variante a benzina (4,57 metri e fino a 52 km a zero emissioni) hanno superato i crash test EuroNcap con il massimo dei voti, le cinque stelle. Saic è arrivata in Europa per restarci e potenzierà l’offerta con altri modelli elettrici sfruttando anche le economie di scala legate alla domanda del mercato interno. Nel Belpaese, il modello plug-in è a listino a partire da meno di 36.000 euro, incentivi esclusi.

  • condividi l'articolo
Martedì 22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento: 15-07-2021 08:13 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti