Bill Ford (a sinistra), executive chairman di 
Ford Motor Company, e Jim Hackett (R), Presidente e  CEO, hanno presentato il nuovo Ford Ranger al North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit

Ford accelera sui veicoli elettrici, 11 miliardi di dollari di investimenti entro il 2022

  • condividi l'articolo

DETROIT - Ford ha deciso di premere l’acceleratore sui veicoli elettrici, per cui investirà 11 miliardi di dollari al 2022 contro i 4,5 miliardi che si era impegnato a spendere entro il 2020. Fornendo tali cifre, Ford è diventato uno dei pochi gruppi ad avere dato la portata del proprio investimento in questo campo. Nella bufera del problema emissioni diesel nel settembre 2015, Volkswagen si è impegnata a spendere 40 miliardi di dollari tra auto elettriche, veicoli autonomi e servizi di mobilità nuovi entro il 2022. Per un gruppo ( Ford) che nel 2016 ha speso in ricerca, sviluppo e ingegneria 7,3 miliardi, in rialzo dai 6,7 miliardi dell’anno precedente, il notevole aumento include le spese per lo sviluppo dell’architettura di queste vetture.

L’azienda guidata dallo scorso maggio da Jim Hackett fa dunque una scommessa visto che quasi tutti i 90 milioni di vetture venduti su scala globale nel 2017 sono alimentati da diesel e benzina. Ford guarda tuttavia al futuro, consapevole non solo della competizione di Tesla ma anche di regole stringenti e dei piani di nazioni come Cina, India, Francia e Regno Unito di eliminare tra il 2030 e il 2040 i veicoli con motori a combustione e alimentati da combustibili fossili. Durante una conferenza che si è svolta ieri, vigilia dell’apertura alla stampa del salone dell’auto di detroit, Ford ha anche detto che sposterà 7 miliardi di dollari verso lo sviluppo di più Suv e pickup truck, la tipologia di quattro ruote su cui anche i rivali come General Motors e Fiat Chrysler Automobiles stanno puntando dal momento che garantiscono maggiori margini di profitto.

Nella categoria dei pickup truck, se sabato General Motors aveva svelato la nuova generazione di Chevrolet Silverado, ieri Ford ha presentato un Ford Ranger in arrivo nei concessionari Usa a inizio 2019; oggi toccherà a Fca alzare i veli del suo nuovo Ram. Quanto ai veicoli elettrici, Ford crede di riuscire a fare leva sui consumatori rendendo più attraenti quelli da offrire. «Quello che abbiamo capito da questo primo ciclo di elettrificazione è che la gente vuole davvero dei prodotti belli», ha detto alla stampa Jim Farley, a capo dei mercati globali di Ford. È lui ad avere spiegato che Ford offrirà «una gamma molto ampia» di veicoli elettrici in Europa e in Usa, incluse macchine sportive elettriche entro il 2020. Nello stesso anno arriverà una versione ibrida del popolarissimo pickup truck della famiglia F-150. Attualmente Ford vende in Usa solo un veicolo completamente elettrico, la Focus.

  • condividi l'articolo
Martedì 16 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:23 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti