Prima multa a un monopattino elettrico:  la stangata supera i mille euro

Torino, prima multa a un monopattino elettrico: la stangata supera i mille euro

  • condividi l'articolo
  • 79

Oltre mille euro di multa. Non una corsa in macchina, non un rosso bruciato in moto. La stangata è arrivata al conducente di un monopattino elettrico perchè non disponeva di assicurazione del mezzo, patente di circolazione e targa del veicolo. È successo a Torino, in via Principe Oddone, dove la volante di pattuglia ha deciso di fermare un 25enne alla guida di uno dei mezzi che più si stanno diffondendo in tutte le città italiane. 

Monopattino elettrico, ancora un incidente mortale. Giovane travolto da un'auto a Bordeaux

Violazione degli articoli 97 e 193 del codice della strada senza possibilità di dire «Io non lo sapevo». Lo scorso 21 ottobre infatti la municipalità del capoluogo piemontese aveva emanato una circolare che spiegava a chi sceglie il mezzo più green del momento come comportarsi per non incorrere in sanzioni. Tra le regole da rispettare: targa, patente e assicurazione. Questo perchè i monopattini elettrici, siccome possono raggiungere e superare i 6 chilometri orari, vengono equiparati a qualsiasi altro ciclomotore ai fini della responsabilità civile. «Senza considerare il fatto», dice Emiliano Bezzon, il comandante della polizia municipale di Torino, «che sarebbe obbligatorio pure il casco. Ma su questo tralasciamo per ora». 

Mobilita sostenibile, Parigi sceglie i monopattini elettrici
Il monopattino-sharing arriva a Roma: guai a chi tenta di rubare i mezzi

  • condividi l'articolo
  • 79
Martedì 29 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento: 31-10-2019 12:09 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-10-29 13:30:27
"dice Emiliano Bezzon, il comandante della polizia municipale di Torino, «che sarebbe obbligatorio pure il casco. Ma su questo tralasciamo per ora",,, ... ma come tralasciamo? E' obbligatorio si o no? Se si, allora perché non si fa la multa? Ecco perché proliferano i furbi, perché NON si fanno rispettare le leggi.
2019-10-29 13:33:38
Magari fate il favore di multare chi usa i mezzi "green", comprese le biciclette, sul marciapiede: è la sesta volta che rischio di essere investita. Una volta perché mi sono fermata a buttare una carta in un cestino e una da dietro a momenti mi prende in pieno, tre o quattro mentre esco da un negozio o da un bar e via dicendo. Ormai è più pericoloso camminare sui marciapiedi che in mezzo alla strada, almeno a Roma.
2019-10-29 13:47:15
Come la mettiamo con le biciclette a pedalata assistita? Quando vanno in modalità elettrica devono avere assicurazione e targa, da rimuovere quando si pedala?
2019-10-30 09:18:12
E naturalmente essendo un ciclomore revisione ogni 2 anni !!! Viaggiare Green,,,cose da pazzi !!!meglio un vecchio diesel !!!
2019-10-30 09:40:48
Ho sentito l’intervista del comandante le ho trovate assurde e confuse. Invito a stangare pesantemente i ciclisti sui marciapiedi, non se ne può più, e quelli che anche in piena notte gironzolano senza un faro che sia uno.