Porsche Panamera Sport Turismo, debutta a Ginevra la versione con il portellone

GINEVRA - Non è definita come una station wagon ma a guardarne le forme verrebbe da dire che poco ci manca, è la variante Sport Turismo della Panamera che Porsche si appresta a presentare al grande pubblico nel corso del prossimo Salone di Ginevra. Vettura sportiva a cinque porte con portellone, la novità della Casa di Zuffenhausen sarà proposta sin dal lancio in cinque versioni. Si tratta della Panamera 4, della 4S, della 4S Diesel, della 4 E-Hybrid e della Turbo. Sul mercato europeo dal 7 ottobre 2017, può già essere ordinata, con prezzi che in Italia partono dai 101.502 euro richiesti per la 4 con motore benzina da 330 cv.

Progetto sviluppato a partire dalla base meccanica della berlina sportiva Panamera, la Sport Turismo punta a conquistare chi ama guidare ogni giorno una Porsche ma ha bisogno di spazio. Accreditata di valori di potenza che raggiungono i 550 cv, disponibile anche in una versione ecologica con alimentazione ibrida, la nuova Porsche offre una configurazione definita a 4 posti+1 (ma a richiesta dietro si possono avere due poltrone a regolazione elettrica) e un vano bagagli decisamente generoso per essere quello di un'auto sportiva: 520 litri, 20 in più della berlina, aumentabile a 1.390 litri sacrificando i posti dietro (per l'ibrida i valori sono rispettivamente di 425 litri e 1.295 litri). Un vano che è anche facile da caricare grazie alla soglia di accesso bassa: solo 628 mm.

Lunga 5.049 mm, alta 1.428 mm e larga 1.937 mm, con un passo di 2.950 mm, la Sport Turismo si differenzia dalle altre Panamera a partire dai montanti centrali. L'auto porta al debutto uno spoiler sul tetto di tipo estraibile e adattivo: il suo angolo di inclinazione può essere posizionato su tre livelli diversi in base alla situazione di guida e alle impostazioni della vettura, per aumentare così il carico sull'asse posteriore sino a 50 kg in più rispetto alle condizioni standard.

Fino a 170 km/h rimane in posizione retratta, con un angolo di - 7 gradi, oltre tale andatura fuoriesce automaticamente in posizione Performance e, con l'angolo d'inclinazione di 1 grado, migliora la stabilità di guida e la dinamica trasversale. Nelle modalità di guida Sport e Sport Plus, lo spoiler sul tetto raggiunge questa posizione già da 90 km/h. A partire da questa velocità e con il tetto panoramico opzionale aperto, il PAA adatta attivamente l'angolo d'inclinazione dello spoiler aumentandolo di 26 gradi, per ridurre i rumori provocati dal vento.

A livello tecnico la Sport Turismo propone le principali novità introdotte dall'ultima generazione della Panamera: dall'asse posteriore sterzante al sistema di stabilizzazione elettronica del rollio Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC Sport), dai dispositivi di ausilio alla guida come il sistema automatico di regolazione della velocità al cruscotto digitale, al Porsche Traction Management (PTM), una trazione integrale attiva con frizione a lamelle a controllo elettronico. A partire, poi, dai modelli S, l'equipaggiamento di serie comprende anche le sospensioni pneumatiche adattive con tecnologia a tre camere.

In merito al nuovo modello, Michael Mauer, capo designer di Porsche, ha anticipato: «La Panamera Sport Turismo, pur mantenendo tutti i valori e le qualità tipicamente Porsche, rappresenta per Porsche il raggiungimento di un nuovo segmento di mercato».
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Giovedì 2 Marzo 2017, 20:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Corrida e spettacolo a Barcellona. Sorpassi, contatti, ruotate, ma alla fine nessuna polemica e un gran premio entusiasmante che ha mandato in delirio il folto pubblico. Come quasi sempre è...
Skoda Karoq, il Suv compatto che affianca il fratello maggiore Kodiaq
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009