Ekström (Audi) ai piedi del podio oggi avvicina la Top 10

Dominio Toyota, tripletta nella 9^ tappa: De Villiers, Lategan e Al-Attiyah. Ekström (Audi) ai piedi del podio avvicina la Top 10

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

WADI AD DAWASIR – Pronto riscatto della scuderia Toyota Gazoo Racing, che ha piazzato tre Hilux sul podio della nona tappa della Dakar 2022 riservata alle auto. Dopo le difficoltà incontrate ieri dagli equipaggi dei pick-up da competizione del costruttore giapponese sono arrivati la vittoria di Giniel De Villiers, la prima di questa edizione per il sudafricano, il secondo posto di Henk Lategan (appena 9 secondi di ritardo) e il terzo di Nasser Al-Attiyah.

Il qatarino ha chiuso a 1.04'' da De Villiers e con un margine di 1.03'' sul quarto, lo svedese dell'Audi Mattias Ekström, e, soprattutto, di 1.07'' sul francese Sébastien Loeb (Bahrain Raid Xtreme). Il costruttore tedesco deve tenere d'occhio Mathieu Serradori, il pilota transalpino ottavo assoluto nel 2020 e in corsa con una Century Cr6 a due ruote motrici. Decimo della generale, oggi ha chiuso settimo a poco più di un minuto dallo scandinavo che punta ad accedere alla Top 10 assoluta. Ekström gli deve rosicchiare ancora quasi 8 minuti.

Con gli altri due buggy Rs Q e-tron, Carlos Sainz e Stéphane Peterhansel si sono classificati sesto e ottavo confermando le ambizioni di lottare per le posizioni di vertice anche con un modello elettrico ad autonomia estesa. Nella classifica generale Al-Attiyah ha riguadagnato tempo su Loeb, che ha consolidato la seconda posizione (ma il francese è abituato a guardare chi sta davanti piuttosto che a chi sta dietro) aumentando il vantaggio sul saudita Yazeed Al-Rajhi (Overdrive Totota), che ormai sfiora i 10 minuti.

Al ritmo di oltre una posizione al giorno, Orlando Terranova (Bahrain Raid Xtreme) ha continuato la rimonta: era dodicesimo dopo la prima tappa e a tre dalla fine è quarto, seppur a quasi 40 minuti dal podio. De Villiers ha scavalcato sia Jakub Przygonski (X-Raid Mini Jcw Team) sia Vladimir Vasilyev (Bmw X5 del Vrt Team) guadagnando la quinta piazza. Questi tre equipaggi sono racchiusi in poco più di 3 minuti e mezzo. Domani, dopo due giorni a Wadi Ad Dawasir, la carovana si muove in direzione di Jeddah, dove venerdì si conclude la Dakar. L'arrivo di tappa è a Bisha (6 ore di macchina dalla Mecca) dopo 375 chilometri contro il tempo e 759 totali.

  • condividi l'articolo
Martedì 11 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento: 15-01-2022 13:54 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti