Pirelli accelera il ritorno in Borsa: dal quarto trimestre la quotazione

MILANO - Il Cda Pirelli, annuncia una nota, ha condiviso la volontà di accelerare il preannunciato processo di quotazione per poter cogliere opportunità di mercato già a partire dal quarto trimestre 2017. La decisione è stata presa alla luce dei positivi risultati conseguiti, dell’avvenuta focalizzazione sul business consumer e delle attuali favorevoli dinamiche dei mercati. Con questi presupposti, il Cda Pirelli e quello del suo unico azionista Marco Polo International Italy spa hanno approvato un’operazione, proposta da un pool di banche composto da Banca Imi, Jp Morgan e Morgan Stanley, che consente di accelerare il processo grazie al miglioramento del profilo finanziario di Pirelli.

Sono previsti: un finanziamento bancario a Marco Polo per 1,25 miliardi, che sarà rimborsato con i proventi dell’Ipo; un aumento di capitale di Pirelli da 1,2 miliardi dall’azionista Marco Polo, per rimborsare parte dell’attuale debito Pirelli; il rifinanziamento di linee bancarie di Pirelli per 4,2 miliardi.(La quotazione di Pirelli, che segnala come con l’avvenuta focalizzazione sul business Consumer è l’unico “pure consumer tyre player” del comparto, è prevista alla Borsa di Milano o comunque su una delle maggiori piazze azionarie a livello internazionale, con un flottante che verrà definito prima dell’avvio dell’operazione.

Nel contesto della quotazione, Cnrc ha confermato la propria disponibilità, per il miglior successo dell’Ipo, a scendere al di sotto del 50% fermo restando il rispetto dei presupposti per consolidare Pirelli. Nell’ambito delle attività propedeutiche alla quotazione in Borsa della società, il Cda ha inoltre nominato i global coordinator dell’operazione. L’unica italiana è Banca Imi del gruppo Intesa Sanpaolo, che è stato alla regia anche del finanziamento che consente a Pirelli di ridurre il rapporto debito netto/Ebitda a livelli inferiori a 3. Global coordinator saranno poi anche Jp Morgan e Morgan Stanley.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Venerdì 28 Aprile 2017, 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ancora più 500, ancora più crossover, ancora più tecnologica ecco in sintesi la nuova Fiat 500L
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009