Seat Ibiza, la 5^ generazione pronta al debutto per continuare una storia di successo

di Nicola Desiderio
BARCELLONA - La Seat Ibiza di quinta generazione è pronta e ha fatto la sua anteprima a Barcellona in vista del debutto al pubblico che avverrà in marzo al Salone di Ginevra e l’inizio della commercializzazione previsto per giugno per continuare la storia iniziata nel 1984 e che ha 5,4 milioni di unità vendute facendone di gran lunga il modello più venduto nella storia per la casa di Martorell.
 
 

Lunga lo stesso, più larga e più passo. La nuova Seat Ibiza nasce sulla piattaforma modulare MQB A0 del gruppo Volkswagen, così come la quarta generazione aveva portato al debutto la piattaforma PQ25 che ha dato poi i natali alla Volkswagen Polo, alla Skoda Fabia e all’Audi A1. Caso raro, è più corta della precedente di 2 mm (4.059), più bassa di 1 mm, ma soprattutto è nettamente più sviluppata nel passo (2.564 mm, +95) e in larghezza (+87 mm). Questo ha consentito di ricavare carreggiate più ampia (+60 mm anteriore, +48 mm posteriore) e tutto questo a vantaggio del comportamento stradale e dell’abitabilità interna, tanto che i sedili sono più larghi di 17 mm. Da record per la categoria il bagagliaio: 355 litri, 60 più di prima.

Acciai speciali per 4mila saldature. Di assoluta eccellenza anche la scocca, costruita in acciai speciali, in gran parte fucinati a caldo, e saldati anche a laser con ben 4mila punti in modo ad ottenere una rigidità torsionale superiore del 30%, a tutto favore del comfort e del comportamento stradale, e una miglior protezione per gli occupanti in caso di incidente. Tutti turbo ad iniezione diretta i motori. Si parte dal mille 3 cilindri da 95 cv o 115 cv che, per la prima volta, sarà disponibile anche con alimentazione a metano da 90 cv, e si arriva al diesel 1.6 da 80 cv, 95 cv, o 115 cv che offrono emissioni di CO2 al di sotto dei 90 g/km di CO2. Più in là arriverà il nuovo 1.5 a benzina da 150 cv. I cambi saranno a 6 rapporti per i motori più potenti e a 5 rapporti per tutti gli altri, optional il DSG doppia frizione a 7 rapporti.

Il meglio per connettività e sicurezza. Tanta la tecnologia per il comfort, la connettività e la sicurezza. Sono a Led l’illuminazione per gli strumenti e l’abitacolo, full led anche i fari, persino gli indicatori di direzione e i fendinebbia. Arrivano anche lo sblocco e l’avviamento a pulsante senza chiave, i sistemi infotelematici di ultima generazione con schermo fino a 8 pollici protetto da vetro, Android Auto, MirrorLink e Carplay, la piastra per la ricarica ad induzione e il booster per l’antenna, il wi-fi. La Ibiza è anche la prima Seat a montare un impianto audio BeatsAudio: ha amplificatore da 300 Watt con DSP a 8 canali e 7 altoparlanti. Tra le dotazioni di sicurezza ci sono l’ACC, la frenata autonoma con riconoscimento pedone e il traffic jam assist, che integra il mantenimento attivo della corsia e l’allerta per l’angolo cieco per garantire una guida in colonna praticamente in autonomia.

Martorell sarà ancora la sua patria. La Seat Ibiza sarà costruita ancora una volta presso lo stabilimento “madre” di Martorell, vicino Barcellona sulla linea 1, aggiornata con il nuovo sistema di assemblaggio composto da 900 robot. Quattro saranno le versioni: Reference, Style più FR ed XCellence che rappresentano due interpretazioni del top di gamma. Quest’ultima sarà caratterizzata da dotazione, comfort ed eleganza; l’altra punterà alla sportività, con una caratterizzazione estetica specifica, un assetto ribassato e la possibilità di selezionare due modalità di guida. Si potranno montare cerchi fino a 18 pollici e il climatizzatore avrà il filtro Air Care, che protegge gli occupanti da agenti inquinanti e allergizzanti.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Mercoledì 1 Febbraio 2017, 15:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Un flash della recente storia italiana attraverso la storia della Piaggio. Al pari di altre grandi aziende come Fiat e Pirelli, la società di Pontedera ha legato la sua evoluzione e i suoi...
Toyota al salone di Ginevra 2017. Intervista ad Andrea Carlucci
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
NUOVE REGOLE UE
Due seggiolini con lo schienale
ROMA - “Ad oggi non è prevista alcuna sanzione per chi continuerà a usare i...
SICUREZZA AL VOLANTE
Il manichino big size
ROMA - Anche i crash test dummies, i manichini usati per provare la sicurezza dei veicoli, si...
TEST AUSTRALIA
Maverick Vinales domina anche la terza giornata di test in Australia
PHILLIP ISLAND - Maverick Vinales ha dominato anche il terzo giorno di test della Motogp sul...
IL NUOVO GIOIELLO
La Ferrari SF70H
MARANELLO - Si chiama SF 70 H, dove la h sta per la motorizzazione Hybrid, la Ferrari che...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009