Tragedia a Montecarlo, spettatore coinvolto nell'incidente di Paddon deceduto per le ferite

di Mattia Eccheli
MONTECARLO – La prima prova speciale del primo rally della stagione 2017 del WRC (World Rally Championship) è stata annullata. La ragione è la morte di uno spettatore coinvolto nell'incidente di Hayden Paddon che è andato a sbattere con il lato destro contro una roccia: la sua Hyundai i20 si è poi “adagiata” sul fianco sinistro in mezzo alla strada. Ma mentre il pilota neozelandese ed il suo navigatore John Kennard sono rimasti illesi, lo sfortunato spettatore che si è trovato in maniera ancora da chiarire nelle vicinanze dell'impatto non è stato altrettanto fortunato ed è rimasto gravemente ferito. Trasportato immediatamente all'ospedale di Nizza, è deceduto poco dopo il suo arrivo.
 


I commissari hanno prima deciso di sospendere le partenze e poi di interrompere la speciale inaugurale, la cronometrata di 21,25 chilometri “Entrevaux - Val de Chalvagne – Ubraye”. Prima di Paddon erano partiti il campione del mondo Sébastien Ogier (Ford Fiesta RS 2017) ed il vice, Thierry Neuville (Hyundai). Il belga della scuderia coreana che nello shakedown non era andato oltre l'ottava e simbolica piazza, aveva fatto registrare un tempo di 7 decimi inferiore a quello del francese, che pure era stato il più veloce nel “trasferimento”.

Nello shakedown, gli ex compagni di squadra in Volkswagen avevano occupato tre delle prime quattro posizioni: oltre a Ogier, Andreas Mikkelsen (Skoda Fabia R5) secondo e Jari-Matti Latvala quarto (Toyota Yaris WRC). In terza posizione si era inserito l'estone della M-Sport Ott Tänak (Ford Fiesta RS RS 2017). L'85° Rally di Montecarlo è ripreso in serata con la seconda frazione, la Bayons - Breziers 1 di 25,49 chilometri. Partenza pochi minuti prima delle 23. Domani, venerdì, sono in calendario altre 6 speciali.

 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Venerdì 20 Gennaio 2017, 13:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009