Il nuovo Magazzù MX-13 Gran Coupé

Varato il nuovo Magazzù MX-13 Gran Coupé. Anteprima alle Eolie, poi Cannes e Genova

di Sergio Troise
  • condividi l'articolo

PALERMO - Anteprima a fine luglio nello splendido scenario delle isole Eolie, presentazione ufficiale al Salone di Cannes (8-13 settembre), prima nazionale a Genova (1-6 ottobre). Poi l’assalto al mercato dei maxi rib di lusso, con le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista sulla scena internazionale. Parliamo del nuovo MX-13 Gran Coupé di Magazzù, il cantiere palermitano che da anni recita un ruolo di spicco in un campo – quello dei battelli pneumatici – dove “segnare la differenza” non è facile, visto l’affollamento di produttori e la fortissima concorrenza. Ma se hai alle spalle una solida tradizione (Alfredo Magazzù avviò l’attività oltre 50 anni fa con il famoso motorsailer Alicudi prodotto in oltre 140 esemplari) e la capacità di esaltare il connubio tra tradizione e innovazione, il successo è una conseguenza sicura, inevitabile.

Certo, ci sono le incognite legate al dopo pandemia e nessuno può dire con certezza quale futuro ci aspetta, ma sul piano tecnico, dello stile, degli allestimenti e, presumibilmente, delle prestazioni, questo nuovo maxi rib di 13,30 metri si annuncia come un gioiello del Made in Italy, o meglio di quel Made in Sud che troppo spesso non viene tenuto nella giusta considerazione: Magazzù – vale la pena ricordarlo – è una realtà imprenditoriale con un curriculum di grande spessore, che va ben oltre la produzione di battelli pneumatici. Tra le principali realizzazioni si annoverano, negli anni 80/90, i brevetti e il progetto del Monostab per i Cantieri Rodriquez, il progetto di un motoryacht di 21 metri per Baglietto e il più recente progetto del Surfing Tris 75, Fast Ferry di 75 metri, per non dire dell’attività di ricerca e sviluppo svolta in collaborazione con Aeritalia e Dornier per un nuovo modello di idrovolante.

Ma veniamo al nuovo MX-13 Gran Coupé: basato sulle medesime linee di carena, è l’evoluzione dell’MX-13 Coupé, modello realizzato nel 2007 che ha riscosso grande successo. Ma le similitudini con il predecessore finiscono qui perché il design, sia degli esterni che degli interni, è stato completamente rinnovato. Tra gli elementi di spicco balza subito all’occhio la tuga rialzata, soluzione che favorisce spazi generosi e maggiore altezza sottocoperta, dove ci sono due cabine, dinette e bagno.

A giudicare dalle prime immagini diffuse dal cantiere dovrebbe risultare apprezzabile anche la luminosità interna, grazie alle nuove finestrature orizzontali, integrate con le linee filanti del layout esterno. “Una scelta strutturale, quella di elevare la tuga, inizialmente adottata seguendo le richieste di un armatore” fa sapere il cantiere, sottolineando che in casa Magazzù “si fa di tutto per favorire la customizzazione”. Il nuovo disegno della tuga dovrebbe agevolare anche la circolazione sul ponte, che nell’MX-13 Gran Coupé diventa a tutti gli effetti walk-around.

Il primo esemplare (già acquistato da Jerry Calà) adotta due motori entrobordo, ma è presumibile che in futuro possano arrivare anche varianti fuoribordo. Quanto alle potenze, si va da un minimo di 800 cavalli a un massimo di 1.200 cavalli, con velocità di punta superiori a 55 nodi.

“Dopo il successo del modello realizzato nel 2007 - racconta Tina Magazzù - sentivamo l’esigenza di un restyling per dare un tocco di modernità all’MX-13 che ora, con l’aumento dei volumi interni ed esterni, garantisce maggiore vivibilità a bordo, andando ben oltre il concetto di day-cruiser”.

“Il nuovo MX-13 Gran Coupé rappresenta il connubio ottimale tra il concept di un gommone e quello di un cruiser - spiega da parte sua Renato Magazzù -. Sottocoperta il comfort si sposa con il lusso, regalando all’armatore un ambiente accogliente e sopraffino. All’esterno, grazie ai due vasti prendisole di prua e di poppa, al comodo pozzetto e all’ampia spiaggetta, la libertà è assoluta protagonista”.

“Esteticamente il nuovo modello è ancora più attraente di quello precedente: ne trae beneficio la vita a bordo, senza che questo aumento di spazi abbia stravolto o appesantito le linee che, anzi, in questa versione sono ulteriormente valorizzate - commenta infine Claudio Magazzù -. Inoltre – aggiunge - l’MX-13 Gran Coupé è un battello dalle prestazioni elevate, che consente velocità di crociera e trasferimenti di tutto rispetto”.

 

  • condividi l'articolo
Domenica 2 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento: 20:06 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti