Mercedes AMG GT Concept, la futura coupè 4 porte ibrida con prestazioni da brividi

di Mattia Eccheli
GINEVRA – La prossima GT griffata da AMG è stata esibita al Salone di Ginevra. L'esplosiva coupé destinata ad arrivare nel 2018 con un motore termico è stata anticipata come concept ibrido al motor show elvetico in una versione che sembra già molto vicina a quella di serie. Sotto il cofano il solito pauroso motore che equipaggia i modelli ad alte prestazioni con la Stella, quelli messi a punto ad Affalterbach (quasi 100.000 unità consegnate nel 2016, di cui un migliaio in Italia). È un'unità V8 rigorosamente biturbo ed a benzina da 4.0 litri da 600 cavalli abbinata ad propulsore elettrico che lavora sulle ruote posteriori per un totale di 815 cavalli. Lo spunto dichiarato da 0 a 100 all'ora avviene in meno di 3 secondi.

Il modello nasce su una piattaforma evoluta sulla quale è stata sviluppata anche la nuova Classe E ed è un parente stretto della prossima generazione di CLS: una soluzione che offre spazi di manovra agli ingegneri AMG per piazzare il sistema ibrido, naturalmente con trazione integrale, in questo caso 4Matic+ Performance AMG. La soluzione ibrida pensata per AMG GT Concept integra l'unità elettrica, destinata ad intervenire anche sul Torque Vectoring, per garantire un sovrasterzo controllato ed esaltare il piacere di guida di chi sa come “domare” uno stallone come questo.

Anche se non sono stati forniti dati ufficiali, l'autonomia a zero emissioni ipotizzata per questo prototipo ad alte prestazioni è tra i 25 ed i 30 chilometri: una modalità di guida che consentirebbe a chi sta la volante di concedersi escursioni anche in zone urbane centralissime e finora “off limits”. Per aumentare l'appetibilità sostenibile del modello, AMG pensa ad un sistema modulabile di batterie, la cui capacità possa venire adeguata a seconda delle richieste dei clienti o delle esigenze dei mercati.

AMG si è “regalata” questo nuovo missile, il terzo sviluppato autonomamente da Mercedes, in occasione della ricorrenza del mezzo secolo, che viene festeggiato nel 2017. La controllata di Daimler ha pescato dagli scaffali del gruppo per lo sviluppo. Dalla scuderia di Formula 1 si è servita per il sistema di ricarica delle batterie, per la propulsione ibrida EQ Power+, per i freni e per una serie di elementi in carbonio.

Gli ingegneri hanno anche optato per l'adozione di proiettori destinati ad illuminare meglio la strada grazie alla Nano active fibre technology. Al posteriore, la sportivissima a tetto spiovente monta scarico centrale ed estrattori laterali. L'aerodinamica è spinta: gli specchietti laterali sono sostituiti da telecamere e le maniglie sono a scomparsa senza contare il sistema AirPanel mutuato dalla GT R per migliorare i flussi d'aria al frontale.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Giovedì 9 Marzo 2017, 19:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Un flash della recente storia italiana attraverso la storia della Piaggio. Al pari di altre grandi aziende come Fiat e Pirelli, la società di Pontedera ha legato la sua evoluzione e i suoi...
Toyota al salone di Ginevra 2017. Intervista ad Andrea Carlucci
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
NUOVE REGOLE UE
Due seggiolini con lo schienale
ROMA - “Ad oggi non è prevista alcuna sanzione per chi continuerà a usare i...
SICUREZZA AL VOLANTE
Il manichino big size
ROMA - Anche i crash test dummies, i manichini usati per provare la sicurezza dei veicoli, si...
TEST AUSTRALIA
Maverick Vinales domina anche la terza giornata di test in Australia
PHILLIP ISLAND - Maverick Vinales ha dominato anche il terzo giorno di test della Motogp sul...
IL NUOVO GIOIELLO
La Ferrari SF70H
MARANELLO - Si chiama SF 70 H, dove la h sta per la motorizzazione Hybrid, la Ferrari che...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009